MotoGP, Dovizioso e il titolo mondiale: "L'obiettivo non è distante, non ci arrendiamo"

ducati

Andrea Dovizioso crede nella rimonta Mondiale, con Mir distante 15 punti a quattro gare dal termine: "L'obiettivo non è distante, vietato arrendersi". Sul GP di Teruel in programma domenica ad Aragon: "Abbiamo tanti dati da analizzare, possiamo migliorare la prestazione di pochi giorni fa". Petrucci: "Possiamo lottare per posizioni ambiziose". Ecco gli orari delle gare del 25 ottobre: Moto3 alle 11:20, MotoGP alle 13, Moto2 alle 14:30

GP TERUEL, LE QUALIFICHE LIVE

La MotoGP torna subito il pista e lo fa ancora ad Aragon per il secondo round consecutivo sulla pista spagnola per il GP di Teruel. In casa Ducati, archiviata la polemica per la scia Dovizioso-Petrucci nelle qualifiche, tutti concentrati con l'obiettivo di riportare il Dovi a ridosso della vetta del Mondiale, al momento distante 15 punti a quattro gare dal termine. 

Dovizioso: "Abbiamo margine per migliorare"

vedi anche

GP Teruel, si corre ancora ad Aragon: gara alle 13

“Grazie all’esperienza fatta nella gara di domenica scorsa al MotorLand, credo che nel prossimo fine settimana potremo ottenere un risultato migliore - ha detto il Dovi, che domenica aveva chiuso settimo dopo una bella rimonta -. Ora abbiamo a disposizione molti dati da poter analizzare per capire come gestire meglio il consumo delle gomme, un fattore che sarà ancora una volta determinante in gara. Abbiamo ancora del margine per poter migliorare e, se lavoreremo nella direzione giusta, sono sicuro che saremo più competitivi. Speriamo di trovare condizioni normali in tutti i turni disponibili, per poterli sfruttare completamente a partire già dal venerdì, così da poter arrivare alla domenica preparati. Mancano ancora quattro GP e non siamo distanti dal nostro obiettivo. Sicuramente non ci arrendiamo”.

Petrucci: "Possiamo lottare per posizioni ambiziose"

leggi anche

Spadini chiama Petrucci 'Dovi'. Lui: "Masolin..."

"Come abbiamo già visto, quando ci sono due gare consecutive sullo stesso tracciato i risultati non sono mai gli stessi - ha detto Danilo Petrucci, solo 15° domenica scorsa ad Aragon -. Vogliamo migliorare la nostra prestazione rispetto all’ultimo GP e ritrovare la strada che ci ha permesso di fare una progressione in crescita dopo Misano. Le basse temperature torneranno a condizionare il fine settimana, ma adesso possiamo contare sull’esperienza di domenica scorsa per cercare di gestire meglio questo Gran Premio. Sono sicuro che potremo lottare per posizioni molto più ambiziose".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche