Marc Marquez, Puig (Honda) a Sky: "Tornerà al 100%". VIDEO

VIDEO

Il Team Manager Honda fa il punto con Antonio Boselli su Marc Marquez, dopo l'ok dei medici al ritorno in moto dell'otto volte campione del mondo spagnolo: "Ritroverà tutto il suo potenziale, ne sono certo. Correre il 28 marzo in Qatar? C'è poco tempo, valuterà in base a come proseguiranno queste settimane"

MARQUEZ, OK DEI MEDICI A TORNARE IN MOTO

Mentre l'ultima giornata di test è stata condizionata fortemente dal meteo (vento e sabbia in pista hanno reso complicati i piani dei team, a metà giornata erano scesi in pista solo Petrucci e Pol Espargarò), nel venerdì di Losail la notizia importante è arrivata dal grande assente, Marc Marquez. "Il pilota può intensificare il programma di recupero della forza e della mobilità in vista di un rientro graduale alle gare": questo si legge nel comunicato diffuso dalla Honda in mattinata, sostanzialmente significa che il pilota ha ottenuto l'ok dai medici a tornare in moto. Ma quando sarà possibile rivedere Marc in pista? Antonio Boselli a Losail ha intervistato il Team manager Repsol Honda Alberto Puig, per fare il punto sull'otto volte campione del mondo spagnolo.

 

Possiamo dire che finalmente si vede la luce in fondo al tunnel?

"Sì, dopo un periodo molto duro per tutto il team e ovviamente soprattutto per Marc. Ha svolto un lavoro molto complesso quest'inverno per recuperare, ora si vede la possibilità di un suo ritorno".

 

Lo rivedremo al 100%?

"Dire che alla prima gara che affronterà sarà al 100% della forma no, è chiaro, non possiamo dirlo. Ma ritroverà tutto il suo potenziale, sono certo di questo".

 

È reale la possibilità di vederlo in pista per il primo GP del 2021 in Qatar?

"Da qui alla gara c'è poco tempo, il GP è il 28 marzo. Marc deciderà in base a come si sentirà nelle prossime settimane, dopo un'analisi graduale".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche