MotoGP, Ducati Pramac: Rabat sostituirà l'infortunato Martin nel GP di Jerez

MotoGp

Jorge Martin è stato operato presso l’Ospedale Dexeus di Barcellona per ridurre le fratture al metacarpo del pollice destro, al malleolo destro e al piatto tibiale sinistro, conseguenze della brutta caduta di Portimao. Potrebbe tornare per la gara del Mugello il 30 maggio o per il GP di Barcellona il 6 giugno. Nel prossimo GP a Jerez sarà sostituito da Tito Rabat, che negli ultimi tre anni ha corso in MotoGP con il team Esponsorama-Avintia

Come aveva anticipato Jorge Martin su Instagram, mercoledì 21 aprile il pilota della Ducati Pramac è stato operato dall’equipe del Dottor Mir nella clinica Dexeus di Barcellona, dopo il brutto incidente nel GP del Portogallo. Sono addirittura sette le fratture rispetto alle tre inizialmente diagnosticate che hanno richiesto ben 3 interventi chirurgici. Rimane ancora indefinita la data del rientro. Il pilota spagnolo ha fatto riferimento alla gara del Mugello il 30 maggio o a quello successiva di Barcellona il 6 giugno. Sarà Tito Rabat, pilota Ducati in Superbike ed ex pilota MotoGP, a sostituire Martin nel prossimo Gran Premio a Jerez de la Frontera.

Il comunicato della Ducati Pramac

vedi anche

Martín, la paurosa caduta a Portimao. SKY TECH

L'operazione di Jorge Martin è stata presso l’Ospedale Universitario Dexeus di Barcellona "per ridurre le fratture al metacarpo del pollice destro, al malleolo destro e al piatto tibiale sinistro, conseguenze della brutta caduta di sabato scorso a Portimao. Sarà Tito Rabat a prendere il posto di Martin nel GP di Spagna, in programma dal 30 aprile a 2 maggio sul Circuito Angel Nieto di Jerez de la Frontera. Michele Pirro sarà infatti impegnato il 29 e 30 aprile in due giorni di test al Mugello, molto importanti per preparare al meglio la gara di casa per Ducati, e Pramac Racing, d’accordo con Ducati, ha quindi deciso di offrire a Esteve “Tito” Rabat l’opportunità di correre nel GP di Spagna a Jerez sulla Desmosedici GP21. Il pilota catalano, che compirà 32 anni il prossimo 25 maggio, è stato campione del mondo della Moto2 nel 2014 ed ha corso negli ultimi tre anni in MotoGP con la Ducati del Team Esponsorama-Avintia. Rabat conosce quindi molto bene sia la moto sia gli penumatici Michelin. Tito Rabat quest’anno è impegnato nel campionato mondiale Superbike con la Panigale V4 R del Barni Racing Team, a cui va il ringraziamento di Pramac Racing e di Ducati per la disponibilità e la collaborazione dimostrate in questa occasione".

Martin, interventi ok

Nella serata di mercoledì, attraverso il suo profilo Instagram, Jorge Martin ha aggiornato tutti sulle sue condizioni: "Le 3 operazioni sono andate perfettamente - ha scritto -. Grazie ai dottori Mir, Jimeno, Campillo, Monllau e alle loro equipe. Inizia il conto alla rovescia..."

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport