Aleix Espargaró dovrà operarsi per sindrome compartimentale

aprilia
Vera Spadini

Vera Spadini

©Getty

Anche lo spagnolo dovrà operarsi per sindrome compartimentale, un problema che ha colpito, tra gli altri, anche Miller e Quartararo. Dopo una risonanza magnetica effettuata a Barcellona e una simulazione di sforzo, è stata stabilita la necessità dell’intervento, che verrà effettuato dal dottor Mir dopo Le Mans

GP FRANCIA, LA GARA DELLA MOTOGP LIVE

C’è una leggera frenata nella brillante corsa dell’Aprilia: Aleix Espargaro dovrà operarsi per sindrome compartimentale, un problema che colpisce sempre più piloti, tra cui Miller e Quartararo. Lo spagnolo è stato costretto a concludere anticipatamente i test di Jerez per volare a Barcellona dove, dopo una risonanza magnetica e una simulazione di sforzo, è stata stabilita la necessità dell’intervento, che verrà effettuato dal dottor Mir. Ma solo dopo Le Mans perché, a causa dei protocolli legati al Covid, non ci sarebbero i tempi tecnici per riavere il pilota in pista in Francia. L’operazione avverrà quindi il lunedì successivo, ed Espargarò sarà pronto per la gara del Mugello. Un piccolo intoppo in una stagione da record per Aprilia: a Jerez Aleix ha eguagliato il miglior posto all’arrivo, sesto, ma con il minor distacco di sempre dal primo di Aprilia in MotoGP, 5 secondi e un decimo. Risultato che arriva dopo 4 gare consecutive chiuse in top-ten e 4 qualifiche su 4 senza passare dal Q1. Una crescita progressiva che fa guardare con ottimismo al futuro, che viene elaborato costantemente. Durante i test si è lavorato molto sulla moto 2022, anche sviluppando alcune idee in cantiere promosse da Andrea Dovizioso, che tornerà in pista per altre prove al Mugello il 10 e 11 maggio, per un progetto destinato a stupire 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche