MotoGP, Dovizioso: test con l'Aprilia al Mugello condizionati dalla pioggia. VIDEO

MotoGp
Sandro Donato Grosso

Sandro Donato Grosso

Dopo i test a Jerez lo scorso aprile, Dovizioso è tornato in sella all’Aprilia per altri due giorni di test, questa volta sul circuito del Mugello (11 e 12 maggio). La prima giornata è stata condizionata dal maltempo: la pioggia ha reso l’asfalto viscido, con dati poco utili nei 15 giri raccolti. Il pilota ha potuto comunque provare le modifiche all'ergonomia della moto. Massimo Rivola, amministratore delegato Aprilia: "L'ideale sarebbe avere Andrea con noi per tutti i test"

GP FRANCIA, LA GARA DELLA MOTOGP LIVE

Il meteo non ha giocato a favore dell’Aprilia e di Dovizioso che nonostante i pochi giri raccolti, 25 in 8 uscite, ha avuto delle sensazioni positive limitatamente alla posizione di guida. Troppo poco rispetto alle aspettative ed alla necessità di capire meglio la RS-GP  testando anche le novità che Noale vuole mettere a disposizione di Andrea. Dopo Jerez la due giorni del Mugello avrebbe un valore intrinseco perché tutti vogliono capire se la storia è destinata a continuare  (a noi pare di si) ed in quali  termini. 

Aprilia-Dovi, prime modifiche all'ergonomia

ducati

Pirro: "Fa molto effetto vedere Dovi in Aprilia"

Andrea ha comunque tratto beneficio dal lavoro svolto sull’ergonomia che i tecnici di Aprilia hanno fatto dopo le indicazioni fornite in Spagna. Copriserbatoio diverso rispetto a quello che usa Aleix Espargaro cosi come una sella più alta con un rigonfiamento sotto il neoprene ed un tampone sul codone per permettergli maggiore confidenza nei cambi di direzione. Il lavoro di oggi doveva essere incentrato anche sull’elettronica adattando le mappature allo stile di guida del pilota ma girare su una pista quasi impraticabile rischiando l’aquaplaning sul rettilineo  quando ancora non si ha confidenza con il mezzo sull’asciutto è poco proficuo. Presenti anche il  Direttore Tecnico Romano Albesiano e l’AD di Aprilia Racing Massimo Rivola che pensano di allungare la serie di test di Dovizioso riavendolo a metà giugno nella sessione prevista a Misano Adriatico (ricordiamo che Aprilia sfruttando le concessioni ha ampia disponibilità per quanto riguarda questo tipo di programmazione). Lavoro di sviluppo, anche in vista 2022, per Michele Pirro con la Ducati che proprio nel prossimo Mugello avrà una wild card per la gara. 

Rivola: "L'ideale sarebbe avere Dovi per altri test"

Qualora la pioggia dovesse rovinare anche il secondo giorno di test al Mugello, Massimo Rivola ha già pensato a un'alternativa. L'amministratore delegato di Aprilia vorrebbe coinvolgere Dovizioso anche nelle prossime sessioni di test, dato che la casa di Noale ha le concessioni per poter fare altri test: "L’ideale sarebbe avere Andrea con noi per tutti i test, tireremo le conclusioni al termine di questi due giorni", ha detto nell'intervista rilasciata a Sandro Donato Grosso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche