MotoGP Francia, Bagnaia 12° nelle libere: "Caduta strana, può succedere col freddo". VIDEO

GP FRANCIA

Il pilota della Ducati non va oltre il 12° tempo nelle prove libere di Le Mans, ma è fiducioso per le qualifiche: "Nonostante la caduta - spiega Bagnaia - le mie sensazioni in sella alla moto sono positive. Siamo fuori dalla top ten, ma se le condizioni meteo ce lo permetteranno, cercheremo di entrare direttamente in Q2". Gara domenica alle 14 live su Sky Sport MotoGP

GP FRANCIA, LA GARA DELLA MOTOGP LIVE

È stato un venerdì decisamente complicato per Francesco Bagnaia: 12° nelle prove libere di Le Mans, il pilota della Ducati - caduto nella FP2 del pomeriggio - ha pagato le difficili condizioni della pista ritrovandosi fuori al momento dalla Q2. Nonostante il risultato, il piemontese  - leader del Mondiale -si è dichiarato soddisfatto della sua prima giornata al GP di Francia. "Malgrado la caduta - le parole di Pecco - i due turni sono stati molto produttivi e le mie sensazioni in sella alla moto sono positive. In mattinata, nella FP1, per la prima volta sono riuscito a sentirmi davvero a mio agio con la Desmosedici GP sull’asfalto bagnato, e questo pomeriggio siamo riusciti ad ottenere un buon tempo con la gomma media. Siamo fuori dalla top ten ma se sabato mattina le condizioni meteo ce lo permetteranno, cercheremo di migliorare ed entrare direttamente in Q2". Sulla scelta delle gomme: "Era previsto di utilizzare la soft - prosegue Bagnaia -  ma non era troppo 'prestazionale' ed era più il rischio che il beneficio. Quindi ho preferito mettere una media, anche se non andava bene come la soft del primo run, che era veramente buona. Comunque sono fuori dalla Q2 per neanche un decimo e stavo guidando bene prima della caduta, che è stata un po' strana, ma con questo freddo può succedere". 

Tardozzi: "Bagnaia ha scelto di girare con la media"

Davide Tardozzi, team manager della Ducati, chiarisce la scelta di effettuare il time-attack di fine FP2 con la gomma media al posteriore. "Pecco era uscito con la nuova soft -  spiegaTardozzi - ed è rientrato dopo il primo giro dicendo che non andava bene. Per non sprecare troppe gomme abbiamo messo una media, posteriore, che chiaramente non aveva le stesse performance della soft. Stava andando bene con la prima gomma, nel primo run. Dobbiamo ragionarci su, ma credo che sabato Pecco sarà della partita". Non sarebbe stato meglio blindare subito il risultato per 'coprirsi' dall'eventuale rischio-pioggia? "Anche oggi pomeriggio doveva piovere - osserva Tardozzi - e non ha piovuto. Sabato mattina c'è una possibilità che piova, ma non è detto. È stata una decisione anche del pilota, ha voluto fare così e l'abbiamo seguito. Viste anche le prestazioni di Zarco in precedenza con la media, Pecco era convinto di fare bene".  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport