MotoGP, ufficiale: Pramac con Zarco e Martín per la stagione 2022

MotoGp

Pramac Racing ha annunciato che la coppia di piloti rimarrà invariata per la stagione 2022 della MotoGP. Entrambi sotto contratto direttamente con Ducati, potranno disporre il prossimo anno delle Desmosedici GP 2022. Nel weekend si corre in Catalunya: tutto in diretta su Sky Sport MotoGP (canale 208)

GP CATALUNYA, LIBERE LIVE - GUIDA TV - DUCATI, MOTIVAZIONI IN PRIMO PIANO

La coppia non cambia: Johann Zarco e Jorge Martín saranno i piloti del Pramac Racing Team anche per la stagione 2022. "Saranno infatti il 30enne francese e il 23 enne spagnolo - si legge nella nota ufficiale - a difendere ancora i colori del team per la prossima stagione MotoGP. Entrambi i piloti, sotto contratto direttamente con Ducati, potranno disporre il prossimo anno delle Desmosedici GP 2022".

La stagione di Zarco e Martin

Dopo i primi sei GP, Zarco occupa la 2^ posizione in classifica generale con tre podi, mentre Martín, esordiente nella classe regina, ha ottenuto un ottimo 3° posto nella seconda gara in Qatar, ma è stato poi vittima di un brutto incidente a Portimao, che lo ha tenuto fuori dai GP fino a questo weekend in Catalogna.

Zarco: "Il rinnovo è una motivazione extra"

Dopo il podio sfiorato nel GP d'Italia Zarco ha una carica ulteriore a puntare in alto questo weekend: "Sono contentissimo del rinnovo, anche perchè credo che Ducati sia l'unico team in grado di darmi una chance per lottare per il titolo. Con il quarto posto al Mugello ora sono secondo nel Mondiale, voglio godermi questo bellissimo momento. Bastianini? Non ci siamo parlati dopo il tamponamento del warm up. Mi ha sorpreso, è stato un piccolo shock, ma per fortuna è successo nulla. Non me lo aspettavo, di solito queste cose si fanno su linee diverse...".

Martín: "Ducati veloce, spinta a fare il massimo"

Jorge Martín torna a Barcellona dopo l'infortunio: "Vedere le gare da casa è stata dura, il team mi è mancato molto...Ho lavorato tanto per recuperare al meglio, sarei voluto rientrare in pista già settimana scorsa al Mugello ma è un GP troppo impegnativo dal punto di vista fisico, così ho preferito aspettare. Vedere una Ducati così veloce è stato incoraggiante, è stata una spinta a fare meglio. So di poter contare su una grande moto".

Paolo Campinoti, CEO gruppo Pramac

"Siamo molto soddisfatti di poter continuare questo “progetto” con Johann e Jorge, due ragazzi con cui ci troviamo molto bene e con i quali stiamo raggiungendo ottimi risultati. Sia noi che Ducati crediamo fermamente nelle loro capacità: non potremmo essere più felici".

Paolo Ciabatti, direttore sportivo Ducati

"Johann e Jorge quest’anno si sono inseriti benissimo nel team Pramac Racing per cui, insieme a Paolo Campinoti e Francesco Guidotti, abbiamo deciso di proseguire con loro per il 2022. Ad entrambi metteremo a disposizione le moto ufficiali anche per la prossima stagione e siamo certi che ci daranno ancora molte soddisfazioni".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche