Bagnaia, il sogno Mondiale continua dopo Siverstone: ridotta la distanza da Quartararo

MotoGp
Antonio Boselli

Antonio Boselli

©IPA/Fotogramma

Continua il sogno mondiale per il pilota della Ducati, che negli ultimi due gran premi ha ridotto il gap dal leader del campionato Fabio Quartararo da 91 a 49 punti. Le prossime otto gare si correranno su piste nelle quali Bagnaia è sempre andato molto bene

Il sogno mondiale continua: Pecco Bagnaia negli ultimi due gran premi ha ridotto la distanza dal leader della classifica Fabio Quartararo da 91 a 49 punti. L'aspetto più positivo è che la vittoria di Silverstone è arrivata dopo un fine settimana complicato per Bagnaia che sembrava non essere completamente a posto con la moto. Una vittoria da fuoriclasse che rilancia decisamente le chances mondiale perché le prossime otto gare si disputeranno su piste dove Bagnaia è sempre andato forte.

L'Italia primeggia in MotoGP

leggi anche

Frattura al piede per Espargaró, non sarà operato

Il pilota della Ducati è il miglior rappresentante dell’Italia protagonista in MotoGP. Quattro Ducati nelle prime cinque posizioni, cinque moto italiane nelle prime cinque posizioni considerando il secondo posto di Maverick Vinales con l’Aprilia. Non è un caso, la scuola italiana dei piloti è sempre stata eccellente, basti pensare anche a Enea Bastianini che con tre vittorie in stagione e il quarto posto a Silverstone ha dimostrato di essere la rivelazione della MotoGP. A impressionare è la crescita tecnica delle case costruttrici. La Ducati sta dominando la classifica grazie alle otto moto in pista, ma sopratutto grazie a una superiorità riconosciuta da tutti. Straordinaria l'Aprilia che sta battendo sonoramente case giapponesi dal grande blasone e soprattutto dal budget tre quattro volte più consistente. Aleix Espargaro è secondo in classifica a 22 punti da Quartararo, mentre Vinales è rinato con due podi consecutivi nelle ultime due gare. Insomma, con i suoi piloti e le sue moto, l'Italia può davvero vivere un sogno mondiale.