MotoGP, GP Giappone (Motegi) alle ore 8: i più veloci indietro, sarà gara imprevedibile

gp giappone
Sandro Donato Grosso

Sandro Donato Grosso

La gara di Motegi si preannuncia davvero entusiasmante: dopo il sabato di qualifiche sul bagnato, la gara dovrebbe disputarsi sull'asciutto. I piloti più veloci partono tutti dalle retrovie: Quartararo (9°), Bagnaia (12°) e Bastianini (15°) si scaldano per la rimonta e per una lotta mondiale che coinvolge anche Aleix Espargaró (sesto al via). Il GP del Giappone è in diretta alle 8 italiane su Sky Sport MotoGP, Sky Sport Uno e in streaming su NOW

GP GIAPPONE, LA GARA LIVE

Una pole di valore quella di Marc Marquez arrivata al termine di una giornata lunghissima caratterizzata dalle cattive condizioni meteo e dalla pioggia incessante che ha generato diversi ritardi. Pista allagata, con la MotoGP che ha atteso le indicazioni dei piloti della Moto2 e della direzione corsa riguardo alla sicurezza. Cancellata la FP3, i piloti non hanno avuto possibilità di valutare il miglior setting e un possibile passo gara, sono andati direttamente alle qualifiche. Week end che si conferma difficile per Bastianini, che al termine del Q1 è caduto alla curva 5 come era successo nella giornata di venerdì e partirà solo dalla quindicesima casella. In una Q2 giocata al buio riguardo agli assetti, la pole position l'ha conquistata Marquez su una pista che si stava man mano asciugando. Marc, pole in 1:55.214 su un tracciato scivoloso che ha fatto soffrire meno il suo braccio, ha sfruttato tutto il suo talento. Tornare in pole dopo tre anni per un pilota che ha sofferto cosi tanto come lui deve avere il senso della rinascita

La lotta per il Mondiale inizia dalle retrovie

vedi anche

GP Motegi LIVE alle 8 su Sky: griglia di partenza

In seconda posizione Zarco, che sul bagnato è di altra categoria. La prima fila la chiude Brad Binder con una KTM efficace in tutte le sessioni. Alle spalle dei primi tre VinalesMartin e Aleix Espargaró, che tra i piloti che si giocano il mondiale è quello messo meglio in griglia. Non è andata bene per Fabio Quartararo (nono) e per Pecco Bagnaia (dodicesimo), che non ha trovato la giusta alchimia sul bagnato. Per entrambi un pensiero positivo può essere quello che la gara di disputerà sull'asciutto. I presupposti per una gara entusiasmiante ed imprevedibile ci sono tutti, visto che da dietro partono tanti piloti veloci che hanno la possibilità di arrivare a ridosso dei primi e giocarsela alla pari. 

Domenica gara alle 8: punta la sveglia!

La MotoGP torna in pista domenica 25 settembre alle 3:40 del mattino per il Warm Up, in vista della gara prevista alle ore 8 italiane. Tutto in diretta su Sky Sport MotoGP (canale 208), Sky Sport Uno e in streaming su NOW. Il racconto della gara in tempo reale anche sul sito skysport.it con il live-blog.