Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 aprile 2019

Nieto:"Ora inizia il bello"

print-icon
nie

Pablo Nieto con Dennis Foggia ed il Team tecnico

Il Team Manager dello Sky Racing Team VR46 fa il punto della situazione dopo il primo trittico extra-europeo: "Sapevamo che all'inizio avremmo fatto più fatica, siamo dove avevamo previsto"

Bulega is back: "Eccomi, a Jerez ci sarò"

Si è concluso ad Austin il primo trittico non europeo della stagione 2019. Lo Sky Racing Team VR46 porta a casa punti ed esperienza, ed è esattamente quello su cui si puntava per per le prime 3 gare. In Moto2 Luca Marini è in crescita ad ogni Gran Premio, l'operazione alla spalla di Novembre scorso lo ha condizionato in questo primo quarto di Motomondiale, ed era cosa prevedibile. Nicolò Bulega al suo debutto in categoria ha dovuto fare i conti con la sindrome che colpisce quasi sempre chi sulla moto passa la vita. "Diciamo che le prime tre gare (Qatar, Argentina, Americhe) sono state un winter test  - spiega Pablo Nieto - soprattutto in Moto2 sapevamo che quest’anno avremmo fatto più fatica. Luca non avrebbe potuto fare meglio, è ancora in recupero, l'operazione subìta alla spalla necessita normalmente di 6 mesi per essere al 100%". Dal Qatar al GP delle Americhe Marini ha messo a segno 3 sigilli consecutivi nella Top10. "Con Bulega abbiamo messo in conto che si tratta della sua prima stagione sulla nuova moto - continua il Team Manager - non potevamo prevedere la sindrome compartimentale che lo ha coilpito certo, ma sono cose che capitano a chi va in moto, è la normalità. L'operazione è andata bene, l'avambraccio ora è a posto anche se fino a quando non salirà sulla sua di moto non potremo verificare lo stato reale". Il pilota emiliano un test lo ha già fatto, al Mugello, su una moto non sua ha girato ed è andata bene. "Io sono soddisfatto di Nicolò, ha iniziato girando forte, in fondo per lui è un debutto e ovviamente punta ad essere Rookie dell'anno" - ammette Nieto.  Soddisfazioni arrivano anche dalla Moto3, Dennis Foggia e Celestino Vietti Ramus hanno affrontato con piglio le tappe extra-europee: "Celestino si sta trovando molto bene con il team e anche con la moto sta andando forte anche quando non conosce la pista. Dennis funziona, ed il suo percorso è giusto, come ci aspettavamo".

Verso Jerez

Il circuito andaluso è uno dei più amati dai piloti, ed è il peferito del Team SkyVR46. Pablo Nieto è di casa, ed i 4 piloti conoscono bene la pista. Anche Vietti ha girato più volte all'Angel Nieto di Jerez de la Frontera. "E' qui che ora inizia il bello è su un tracciato che tutti conosciamo molto bene che possiamo verificare ogni cosa. Siamo tutti chiamati a dare il meglio, senza sconti. Abbiamo tanta voglia di scendere in pista. Marini è sesto in campionato, 23 punti lo separano dal primo, ora certo dobbiamo fare di più. Jerez è un grande circuito, ai miei piloti dico - 'state lì non mollate e non perdete l'ultima curva è quella giusta per un bel sorpasso" - conclude Nieto.

  • tag

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi