Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 giugno 2019

Gioia Marini: è podio ad Assen. Bulega si ritira

print-icon

Grande prestazione di Luca che chiude terzo al GP d'Olanda, in una gara ricca di episodi e sorpassi. Nicolò costretto al ritiro, è finito nella ghiaia daneggiando il cambio per evitare Corsi e Bendsneyder davanti a sé. Si torna in pista il prossimo weekend al Sachsenring. In ELF CIV, intanto, per Moto3 successo di Bartolini

Tra storia e tradizione, Sky VR46 verso Assen

“Una gara esagerata” per dirla alla Donatello Giovanotti (capotecnico di Luca) che ha commentato così il secondo podio della stagione di ‘Maro’. Dopo la brutta botta di ieri durante le FP3 e le difficoltà iniziali in gara, è riuscito a portare a casa un risultato insperato. Buono l' avvio in partenza dalla quarta fila, poi ha perso quattro posizioni. Quindi il fratello di Valentino è ritornato a fare in sequenza tempi interessanti, infilando prima Bastianini e poi in continua bagarre con Luthi. A cinque tornate dal termine il contatto tra Vierge, Bastianini e Luthi ha spianato la strada per la rimonta. Al penultimo giro, out anche Baldassari e Marquez, così Marini ha accorciato ancora, finendo sul podio dietro a Binder e al vincitore Augusto Fernandez.  “Non me l’aspettavo - spiega Luca - anche perché durante la gara ho avuto diversi problemi con le marce. Mi sono detto calmati, aspetta, magari succede qualcosa. Dopo la caduta di ieri mi hanno rimesso subito al 100%. Ho cercato di guidare bene, poi ho avuto anche un po’ di fortuna per il podio, ma ero lì. Una gara piena di sorpassi, con alte temperature e poco grip. Essere aggressivo non è il mio punto forte, sono preciso e pulito, ma è un aspetto su cui dovrò lavorare. Grazie ancora a tutto il Team: ieri hanno praticamente ricostruito la moto da zero".

Nulla da fare per Nicolò Bulega, costretto al ritiro in avvio di gara. Ha pagato un contatto davanti a sé tra Corsi e Bendsneyder ed ha fatto un fuoripista che gli è costato caro. La ricostruzione del pilota emiliano, apparso visibilmente amareggiato al termine del GP di Assen. “Quando si sono toccati – spiega Nicolò - per evitare la moto rimasta in mezzo alla pista, sono stato costretto ad andare lungo nella ghiaia. Ho cercato di stare in piedi, ma in quel frangente ho dato un colpo violento alla moto e il cambio è rimasto danneggiato”. Neanche il tempo di tirare il fiato, si riparte subito per il Sachsenring: prossima sosta in Germania nel primo weekend di luglio.

CIV Bartolini in alto

In ELF CIV ad Imola, successo per lo Sky Junior Team VR46. Già venerdì davanti a tutti, in Moto 3, si era piazzato Elia Bartolini (KTM) dello SKY Junior Team VR46#RMU che, dopo una prima parte di Campionato alquanto sfortunata, voleva prendersi una rivincita. Dopo la pole, sabato Bartolini purtroppo è caduto, ma si è rifatto oggi, domenica, conquistando la vittoria. 

  • tag

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi