Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 agosto 2019

Sky VR46, sulla strada di Spielberg

print-icon
mar

Luca Marini e Nicolo Bulega (Sky VR46, 2019)

Undicesimo appuntamento del Mondiale 2019, è la seconda trasferta consecutiva dopo la pausa estiva su un layout che ha già portato bene a Luca Marini nella passata stagione. Nieto: “Pista molto diversa con rettilinei veloci, stop and go, ma anche saliscendi con pendenze importanti”

Sky VR46, benvenuti tra i saliscendi di Spielberg

Da Brno a Spielberg, rotolando verso sud. In viaggio, senza sosta, per una tappa tra le montagne in uno scenario che riempie il cuore e toglie il fiato. Il Team corre spedito in Stiria, dopo aver fatto il pieno di autostima con i ragazzi della middle class, punta a replicare le buone performance anche in Austria. Il quinto posto di Marini e il settimo di Bulega sono un segnale importante, perché due piloti in Top ten non si vedevano da maggio (Jerez de la Frontera 2019). Strada tutta da spianare per il duo Moto3, con Foggia e Vietti reduci rispettivamente da un quindicesimo e un diciannovesimo posto. Pronti a ribadire in pista che il riscatto è davvero dietro l’angolo. A partire da venerdì ore 9.00, con le prime Libere della “Entry class”. Lo sa bene Pablo Nieto che ha sottolineato la forza e le ambizioni del suo gruppo. “In Austria ci aspetta una pista molto diversa – dice il Team manager - rettilinei veloci, stop and go, ma anche saliscendi con pendenze importanti. In Moto3, ci lasciamo alle spalle un GP non facile. Dennis e Celestino hanno fatto entrambi fatica in qualifica e questo ha reso le cose decisamente più complicate. In Moto2, Luca e Nicolò hanno centrato due piazzamenti significativi e devono continuare a raccogliere i frutti del loro lavoro anche qui”.

Moto2, le aspettative di Marini e Bulega

Luca è in striscia positiva da dieci gare, ha sempre chiuso in zona punti nel 2019. Nonostante le difficoltà durante le Libere e in qualifica, in Repubblica Ceca è stato in lizza per il podio. Ritorna su un layout dal sapore speciale, proprio al Red Bull Ring la passata stagione si piazzò terzo. “Per come è finita la gara a Brno – commenta Marini - sono contento di risalire subito in moto. Non è stato un weekend facile, ma in gara ci ho provato ed è venuto fuori un bel quinto posto. Sarà importante partire subito forte già da venerdì. Ci aspettano tanti rettilinei e saliscendi. Stop and go sullo sfondo dell’impressionante paesaggio tra le montagne austriache”.
A Brno, il rookie Bulega ha dato un segnale forte, conquistando il suo miglior piazzamento in Moto2 (settimo). Il pilota emiliano è stato sempre tra i più veloci, sia nelle Libere che in qualifica e adesso proverà a dare seguito all’ultima prestazione. “Non vedevo l’ora di tornare in pista dopo le vacanze – spiega Nicolò - e sono contento di fare subito un’altra gara in pochi giorni. Spielberg non è tra i miei tracciati preferiti, ci sono davvero troppi rettilinei, ma dobbiamo rimanere concentrati e continuare così fino al termine della stagione”.

Foggia e Vietti, il riscatto passa da Spielberg

La rimonta c’è stata anche a Brno, Dennis ha tagliato il traguardo al dodicesimo posto, poi penalizzato e retrocesso di tre posizioni. Comunque a punti, quanto basta per spronarlo a fare meglio, specie in qualifica. “In Austria – dice Foggia - faremo i conti con una pista davvero particolare: lunghi rettilinei e poco spazio per le doti di pura guida. Cercheremo di ripartire da quanto fatto a Brno e di migliorare il feeling con la moto. L’obiettivo è fare uno step in qualifica per riuscire a tenere subito il ritmo dei più forti”.
Celestino ha voglia di risalire subito in moto per archiviare l’ultimo GP, dove una scivolata ai primi giri ne ha di fatto compromesso il rendimento del pilota piemontese. Prestazione metabolizzata, adesso testa a Spielberg e tanto gas fin dalle Libere 1 uno di venerdì. “La domenica di Brno – commenta Vietti - non si è chiusa nel modo sperato e sono decisamente contento di poter tornare in pista in così pochi giorni. Ci aspetta un altro nuovo tracciamo, molto particolare e con tanti rettilinei. Lavoreremo sodo fin dalle libere per essere vicini ai più competitivi”.

Il programma del weekend su Sky Sport MotoGP

Venerdì 9 agosto
Moto3 – Libere 1, ore 9.00
Moto2 – Libere 1, ore 10.55
Moto3 – Libere 2, ore 13.15
Moto2 – Libere 2, ore 15.10
Sabato 10 agosto 
Moto3 – Libere 3, ore 9.00
Moto2 – Libere 3, ore 10.55
Moto3 – Qualifiche, ore 12.35
Moto2 – Qualifiche, ore 15.05
Domenica 11 agosto
Warm up – Moto3, ore 8.20
Warm up – Moto2, ore 8.50
Gara - Moto3, ore 11.00
Gara – Moto2, ore 12.20

Visualizza questo post su Instagram

🇦🇹🎿 Di nuovo in viaggio, di nuovo in pista! Varchiamo il confine e dopo 337 km siamo a Spielberg. Benvenuti in Stiria, scenario suggestivo e terreno perfetto per l’ambientazione delle favole. Luogo di esplorazione e meditazione nonché meta di villeggiatura, qui i turisti amano gli impianti sciistici o cimentarsi in escursioni e arrampicate. 🏞🎃 Cascate, sorgenti termali e le vette imponenti delle Alpi danno vita a un panorama rigenerante non solo per il fisico ma anche per la mente. Il tutto nella regione più fertile del Paese, tra frutteti, vigneti prelibati e la trilogia culinaria composta da vino, mela e zucca accompagnata spesso da una fetta di Sacher o da un krapfen ripieno. 🏎🏍 In mezzo a sconfinate distese di verde, alternate dal bianco e il rosso della bandiera austriaca, si erge un tracciato ultramoderno e dalle mille denominazioni: Zeltweg, Österreichring, A1-Ring, Red Bull Ring. Tutti nomi che hanno accompagnato la storia di questo circuito, rientrato di recente nel panorama motociclistico e solamente alla sesta edizione. Lunghi rettilinei e brusche staccate si snodano sulla pista con il minor numero di curve e un dislivello di 65 metri. • 🇦🇹🎿 One more time on the road, one more time on the track! After 337 kilometers we are in Spielberg. Welcome to Styria, a suggestive scenario and an ideal location for the fairy tales setting. It’s a popular destination for tourists who can enjoy the ski facilities or test themselves in hiking and climbing. 🏞🎃 Waterfalls, thermal sources and the majestic Alps give origin to a regenerating landscape both for the body and the mind. Styria is the most fertile region of the country and the orchards, the delicious vineyards and the trio made of wine, apple and pumpkin interchange with the Sacher cake and the krapfen. 🏎🏍 Between the limitless green fields and the red-white of the Austrian tarmac, an ultra-modern track arises with its thousands of names. It’s an historic circuit which has recently come back in calendar and it will host only the 6th edition. Very long straights and harsh brakings twist along the track with the lesser number of corners and a difference in height of 65 meters.

Un post condiviso da Sky Racing Team VR46 (@skyracingteamvr46) in data:

  • tag

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi