12 gennaio 2017

Dakar, 10^ tappa. Peterhansel-Loeb ancora in lotta

print-icon
PEU

Dakar prigioniera del suo stesso percorso causa meteo drammatico. Nelle auto ancora davanti a tutti Loeb ma alla fine vince Peterhansel al quale viene abbonato il tempo “perso” per soccorrere un motociclista. Nelle moto nuovo successo Honda con Metge. Tutto può ancora succedere per la vittoria finale.

Dakar che ne sta passando di tutte, tra alluvioni, frane e strade bloccate. L’abilità degli organizzatori, ora, è concentrata sulla ricerca di una soluzione al problema. Tappa lunga oggi. Inizia col trasferimento da 164 km che porta alla prima speciale di 262 km. Seguono 90 km di neutralizzazione, che conducono alla seconda ps della giornata da 183 km. Infine il trasferimento da 51 km.

Nella auto vince Loeb davanti a Despes e quindi Peterhansel. Tripletta Peugeot. Nel post tappa però  Peterhansel riceve un abbuono di 14’ minuti perché il 12 volte vincitore della Dakar si è fermato a soccorrere un motociclista. Cambia tutto quindi e la classifica generale vede Peterhansel primo con 5’ su Loeb. Terzo Despes a 25’ e quarto Roma con la Toyota a 55’.

Nelle moto vince Metge su Honda che lascia a soli 55’’ il compagno di team Barreda che riduce a 54’ il ritardo dal leader nella generale Sunderland su KTM. Il gap e’ molto elevato ma il team Honda ha presentato appello contro la penalizzazione di un’ora inflitta ai suoi uomini per rifornimento non regolare. Se venisse accolto il reclamo ecco che tutto cambierebbe. Per ora la generale dice: primo Sunderland (KTM), secondo Walkner (KTM) a 30’, terzo Farres a 38’.

La tappa in dettaglio

Ore 21.30 - Štefan Svitko collassa e cade dalla moto a fine speciale. Per lui è necessario il ricovero in ospedale a San Juan.

Ore 21.00 - A San Juan Sébastien Loeb vince la sua quarta tappa davanti al compagno della Peugeot 3008DKR, Cyril Despres, che finisce a soli 2 minuti dalla leggenda dei rally. Peterhansel è soltanto terzo, ha perso tempo nei soccorsi al motociclista, ma il tempo dovrebbe presto essergli "abbonato".

Ore 20.32 - Štefan Svitko fa una gran tappa e termina terzo a 1'19 dal vincitore Michael Metge.

Ore 19.31 - Incredibile! Ricky Brabec è lasciato a piedi a 12 km dalla sua Honda che ha un guasto meccanico.

Ore 19.30 - Matthias Walkner e Sam Sunderland terminano la speciale a 13'48 e 18'01 da Michael Metge, mantenendo quindi un discreto margine nella generale.

Ore 19.25 - Michael Metge e Joan Barreda completano ora la speciale e fanno registrare i migliori tempi (provvisori, attendiamo gli altri).

Ore 19.00 - Altro ritiro nelle moto! E' fuori Pablo Quintanilla, che sta ricevendo le cure mediche dopo aver avuto un mancamento al km 400 circa.

Ore 18.50 - Mikko Hirvonen deve fermare la sua auto dopo 195 km a causa di una collisione con un camion. Risultato: radiatore rotto e sogni di gloria finiti.

Ore 18.20 - Michael Metge è il motociclista più veloce al CP2 e precede l'altra Honda guidata da Ricky Brabec. Joan Barreda è terzo a 1'57 behind, mentre Matthias Walkner insegue a ben 13 minuti.

Ore 18.00 - Cyril Despres guida la sua 3008DKR Peugeot in modo perfetto ed è il piuù rapido nella prima parte di prova crono odierna. Precede Sébastien Loeb di 6'28 e Stéphane Peterhansel di 8'06.

Ore 17.28 - Luca Manca è costretto al ritiro. Riportiamo dal suo profilo Facebook: "Abbiamo parlato con i medici che hanno visitato Luca niente di grave, nessuna frattura, ma un'infezione respiratoria che sicuramente Luca si trascinava dalle tappe in altura.. purtroppo Luca sente molto dolore ed è per questo che è stato costretto a fermarsi.. Luca dice di essere caduto a bassa velocità in un tratto di fesh fesh. A breve lo trasferiranno a Chilecito"

Ore 16.45 - Sunderland fino a ora lascia sul terreno ben 16 minuti. Joan Barreda (Honda) ha finito ora il tratto neutralizzato e inizia la seconda parte di speciale.

Ore 15.15 - Cyril Despres è finora il più veloce e al WP2 precede Yazeed Al Rajhi su Mini. Sébastien Loeb segue a 5'18.

Ore 15.10 - Stéphane Peterhansel urta il motociclista Simon Marcic al km 83. Il campione della Peugeot si è fermato molto tempo a prestare le prime cure. I minuti persi verranno poi scalati dal tempo complessivo. Non sappiamo darvi invece info precise sulla salute di Simon.

Ore 14.49 - Stéphane Peterhansel nelle auto mette pressione al compagno del team Peugeot, Sébastien Loeb. Peterhansel ha un vantaggio di 1'36, significa che ora ha solo 2 secondi di ritardo nella generale da Loeb!

Ore 13.45 - Proseguono i problemi per diversi piloti. Quintanilla accusa un'ora di ritardo e, dopo aver avuto problemi con la moto, si trova ora a ben 4 chilometri dal tracciato giusto. Anche Goncalves è in difficoltà e al WP2 ha 15 minuti di ritardo dai primi. Bene invece Barreda e Metge.

Ore 13.30 - Sunderland accusa un ritardo di 17 minuti. Quintanilla passa al comando virtuale della generale. Ma oggi la tappa riserva grandi sorprese, coi principali motociclisti dispersi lungo il percorso. Barreda e Metge intanto ritrovano la retta via!

Ore 13.20 - Altro colpo di scena. Dal GPS risulta che Barreda, Walkner e Metge hanno preso una traccia sbagliata e rischiano di navigare a vuoto.

Ore 13.00 - Colpo di scena! Sunderland dopo 39 km perde la retta via e ora è a quasi 2 km dal tracciato. Se non si rimette in strada, rischia di compromettere la sua leadership.

Ore 12.00 - Le prime moto raggiungono lo start della speciale alle ore 7 locali dopo un lungo trasferimento. La speciale inizia alle 12.10.

Powered by automoto.it

Tutti i siti Sky