SBK: paura per Sykes, cade e la Kawasaki va in fiamme

Motori
sykes

Durante le terze Libere del GP di Portogallo il 32enne britannico è caduto e la sua Kawasaki è andata in fiamme. Per Sykes frattura del polso e weekend terminato

Pauroso incidente in Superbike nella terza sessione di prove libere del GP di Portogallo a Portimao. Il britannico Tom Sykes della Kawasaki ha perso il controllo della moto nel suo giro di lancio ed è stato sbalzato sul tracciato in un tratto di discesa. Pilota e moto sono scivolati per metri e la rottura del serbatoio ha provocato un incendio: la Kawasaki è andata in fiamme e ha rischiato di travolgere Sykes. La sessione – che era solamente al secondo minuto - è terminata con la bandiera rossa e è sttao necessario l’intervento di numerosi addetti per domare l’incendio. Il britannico è stato portato al centro medico dove si è sottoposto ad alcuni controlli che hanno evidenziato la frattura del mignolo; Sykes - secondo in campionato dietro a Jonathan Rea – dovrà quindi saltare tutto il weekend di Portimao lasciando scappare il leader del mondiale, ma vista la gravità dell’incidente può considerarsi fortunato ad aver riportato un infortunio così leggero.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche