01 novembre 2017

Pagani Rinascimento, il programma ufficiale di restauro per le hypercar emiliane

print-icon
res

Un nuovo atelier per tornare a far splendere le celeberrime vetture di San Cesario. Vediamo insieme le caratteristiche di questo progetto

Sebbene Pagani Automobili sia un marchio relativamente giovane, fondato nel 1993, è già entrato a far parte della ristrettissima cerchia delle auto di lusso più ricercate. Proprio per questo motivo, per tornare a far splendere gli esemplari più datati, la stessa Pagani ha deciso di aprire un atelier dedicato al restauro delle proprie hypercar. Nasce così Pagani Rinascimento, un settore dedicato al restauro, ricavato all’interno dello stabilimento emiliano di San Cesario.

D’altronde sono più di 137 le vetture create da Pagani dal 1993 ad oggi e, alcune di esse, hanno superato i 100.000 km e, ovviamente, necessitano di manutenzione da parte di personale altamente qualificato.

Gli artigiani di Pagani Rinascimento si dedicano ad un solo progetto alla volta, sostituendo o ripristinando a regola d’arte ogni componente e materiale, per riportare ogni esemplare Pagani alla bellezza iniziale. Ogni lavoro di restauro viene annotato su un “Librone” che replica quello in possesso del proprietario, certificando così l’originalità del mezzo in caso di vendita.

Powered by automoto.it

I PIU' VISTI DI OGGI