Africa Eco Race 2020, trionfa Alessandro Botturi: "Vittoria dedicata a Gonçalves"

Motori

Guido Sassi

Twitter @Yamaha Motor Italia
botturi-pp-yamaha-twitter

Il pilota di Lumezzane si aggiudica per la seconda volta consecutiva il rally africano davanti a Ullevalseter. Poskitt inoltra reclamo contro Lucci per una gomma non regolamentare e fa perdere il terzo posto al toscano

"L'ultima settimana è stata davvero difficile. Sono contento per questa vittoria e la dedica va innanzitutto a Paulo Gonçalves e alla sua famiglia. Eravamo compagni di squadra e per me non è stato semplice correre con il pensiero di quel che è successo. Ci ho pensato molto in questi giorni". Alessandro Botturi è commosso all'arrivo della undicesima tappa dell'Africa Eco Race. Il pilota di Lumezzane non nasconde le lacrime per una vittoria - la seconda consecutiva - nella gara che ama di più. A Teverit, dove si sono concluse le ostilità prima della passerella finale del Lago Rosa, il Bottu ha una lunga lista di ringraziamenti e due sono i piloti di questo rally che cita: "Senza Giovanni Gritti non avrei vinto questa gara. Mi ha aiutato, dandomi la benzina quando ero rimasto senza, e poi devo dire grazie anche a Lucci, che mi è stato vicino quando ero in difficoltà. Dopo la notizia di Paulo ho fatto più di un errore e Paolo ha navigato bene, anche per me. Secondo me in futuro sentiremo parlare di lui perché ha veramente mostrato delle qualità".

Il retroscena

L'attenzione all'arrivo va ovviamente tutta al vincitore che svela anche un retroscena: "Quest'anno al Panafrica ho preso davvero una bella botta e quando ho iniziato quest'Africa Eco Race non ero proprio al cento per cento. Ci ho messo un po' di giorni a entrare nel ritmo gara. Poi la notizia di Paulo...Insomma, non è stato facile".

Ullevalseter: "Botturi superiore". Penalità per Lucci

Pal Anders Ullevalseter è onesto nel riconoscere le qualità dell'avversario: "È stato più forte di me, è più forte di me. Comunque ci proverò l'anno prossimo". Brutte notizie invece per Paolo Lucci: il toscano aveva vinto anche l'ultima speciale - la terza di questo rally - e conquistato la terza posizione nella generale, ma Poskitt ha fatto reclamo. La protesta è stata inoltrata per la gomma anteriore non regolamentare - secondo le norme Fim adottate anche all'Africa Eco Race - che il pilota del team Solarys montava. Nessun vantaggio nella sostanza per Lucci, ma le regole sono quelle e così Paolo ha ricevuto un'ora di penalità che lo retrocede in quarta posizione.

Auto: successo di Martin-Martin

Tra le auto la vittoria è andata a Martin-Martin, non senza qualche brivido per un'ultima speciale nella quale in loro buggy sembrava volesse fermarsi. Secondo Miklos Kovacs – che vince la classifica riservata ai truck- e terza asoluta Karoly Fazekas per una doppietta Scania. Gianluca Tassi conclude 19esimo assoluto e settimo negli SSV, Rossi-Marcon 35esimi. Oggi la passerella finale al Lago Rosa, dal sapore agrodolce dopo le ultime notizie. Un peccato, perché la festa meritava di essere tale per tutti.

MOTORI: SCELTI PER TE