Moto2, Raúl Fernández promosso: correrà con Ktm Ajo

mercato piloti

Dopo le 5 pole stagionali lo spagnolo conquista il posto di compagno di Gardner. In Moto3 Acosta, Nagashima a caccia di una sella

La statura di Raúl Fernández, ormai oltre il metro e ottanta, faceva presagire questa possibilità già dal Qatar. Il fatto che girando da solo fosse su un livello altissimo, ma che nel gruppone classico della Moto3 faticasse, è stato un'altra spia. E alla fine, nonostante una iniziale conferma per il progetto della classe leggera con il team Ktm Ajo, lo spagnolo è stato promosso. Correrà in Moto2 già dal 2021, affiancando Remy Gardner, nonostante risultati in gara poco brillanti in Moto3. Il suo posto sarà riempito mettendo al fianco di Masiá, fresco vincitore delle ultime due gare ad Aragón, il talento Pedro Acosta, a un passo dalla vittoria della Red Bull Rookies Cup. Acosta aveva già annunciato un accordo con il team Prüstel, ma qualche difficoltà economica ha ritardato le operazioni e allora Ktm, costretta per contratto a dargli una sella qualora conquistasse il titolo della Rookies, ha deciso di dargli una chance con la miglior soluzione possibile per lui: il team ufficialmente appoggiato dalla casa austriaca.

 

A far le spese di questi movimenti è per ora Tetsuta Nagashima, ma il giapponese non ha perso tempo e ora ha due soluzioni. La prima e preferita è finire in MV Agusta Forward, scalzando Simone Corsi nonostante il pilota romano fosse praticamente d'accordo per il rinnovo. La seconda, se invece Forward preferirà far valere la sua prima scelta, è quella di correre per il team RW Racing sulla Nts, progetto motociclistico tutto giapponese nella tecnica, che sarebbe felice di sposare un pilota giapponese appunto, salutando Bendsneyder, che invece è olandese, come il proprietario del team RW.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche