Nasce C-Creative, obiettivo la prima hyperbike con cuore italiano

Il progetto
Rosario Triolo

Rosario Triolo

c-creative-ok

Giovanni Castiglioni, Adrian Morton e Paolo Bianchi, dopo l'esperienza in MV lanciano un nuovo progetto di design automotive

Insieme in MV Agusta, insieme in C-Creative. Giovanni Castiglioni, il designer Adrian Morton e l'ingegner Paolo Bianchi si sono uniti per una nuova avventura fondando un marchio che richiama nel nome le iniziali di Claudio Castiglioni, il leggendario fondatore di Cagiva.

 

C-Creative è in realtà un polo di design ed engineering che andrà al di là dell'ambito motoristico, proponendo una piattaforma di sviluppo creativo che possa offrire ai clienti prodotti unici già fatti e finiti.

Tra gli scopi imprenditoriali sostenuti dall'investimento del tycoon giapponese Kazunari Shirai, come racconta Giovanni Castiglioni, c'è anche la realizzazione di un vecchio sogno del padre Claudio: "Una vera hyperbike manca nel mondo delle due ruote. Un progetto che mio padre fortemente desiderava e che vogliamo portare avanti".

Giovanni Castiglioni

Per farlo, C-Creative, appena nata, ha acquisito Q-id, azienda riconosciuta internazionalmente nel campo dello sviluppo dello stile e del design.

Il percorso è appena cominciato, ma è stata intrapresa la strada verso il lancio, tra le altre cose, di un prodotto esclusivo e unico paragonabile a quello che nel mondo delle auto è rappresentato, per esempio, da Bugatti, Koenigsegg e Pagani. Ed è stato fatto in Italia, come da antica tradizione pioneristica del nostro Paese nel mondo dei motori.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.