Formula E, Principato elettrico: sabato l’ePrix di Monaco

FORMULA E

Massimo Discenza

©Motorsport.com
formula_e_2021_montecarlo_motorsport

Settima prova del Mondiale di Formula E: si corre a Montecarlo. Tutto in un giorno: qualifiche alle 12, gara alle 16 sul circuito storico della Formula 1. Tutte le emozioni in diretta su Sky Sport Collection

FORMULA E A MONTECARLO: GUIDA TV E TUTTE LE NEWS

Sainte Devote, Massenet, Casino, Mirabeau, Tunnel, Tabaccaio, Piscine, La Rascasse. Se, solo a leggerli o ascoltarli, questi nomi vi stimolano una reazione epidermica incontrollata e uno sciame di farfalle inizia a volteggiarvi nello stomaco, questo sabato avete un paio di appuntamenti da non perdere. Mettete insieme il glorioso circuito di Montecarlo, nel suo lay-out storico del Gran Premio di Monaco, e la Formula E: shakerate forte e avrete un paio d’ore di puro distillato di adrenalina. Ovviamente su Sky Sport.

Cambia il regolamento

La parentesi di Valencia non è stata del tutto convincente. La pioggia, un regolamento infelice sul consumo di batteria e la scarsa dimestichezza di vetture e piloti al circuito permanente hanno reso la doppia tappa spagnola meno divertente del previsto. La trasferta a Montecarlo cade nel momento giusto per dare una botta di entusiasmo al pianeta Formula E, con quanto di meglio il mondo del motorsport possa offrire. Peraltro il regolamento è cambiato e adesso non prevede più una riduzione di energia se il regime di safety car finisce dopo il 40º minuto di gara. Scelta azzeccata, per evitare altre ecatombi finali come a Valencia.

Tutto in un giorno

A differenza di tutti gli altri E-Prix della stagione, nel Principato va in scena una sola gara e il programma viene compresso in una giornata: prove libere al mattino, qualifiche a ora di pranzo e gara nel primo pomeriggio. Vietato sbagliare: ogni minimo errore rischia di condizionare l’intera giornata. Difficile individuare un favorito della vigilia. Il campionato più equilibrato degli ultimi anni arriva a Montecarlo con la coppia Mercedes a guidare la classifica generale: c’è Nyck De Vries in testa davanti al compagno di squadra Vandoorne. Il punteggio nel derby, al momento, è di due vittorie a una che si traduce in un vantaggio per l’olandese di nove punti in classifica (57 contro 48). Ma entrambi rischiano di soffrire il fattore-M, ovvero una certa inesperienza sui tornati e i rettilinei del Principato: potrebbero dunque pagare dazio, sabato pomeriggio, a quei piloti che hanno alle spalle un trascorso in Formula 1 in cui hanno assaggiato il “vero” circuito di Montecarlo: Vergne (che qui ha vinto anche in Formula E, nel 2019), Di Grassi e Buemi. Soprattutto gli ultimi due, dopo un avvio di campionato stentato, sperano di riscattarsi qui. Attenzione alle Jaguar di Sam Bird, terzo in classifica generale, e Mitch Evans, piloti che hanno nel DNA la giusta dose di spregiudicatezza per tentare il colpo gobbo al Casinò.  Infine l’outsider: a Valencia Jake Dennis ha dimostrato che nelle vene il sangue scorre freddissimo, una dote molto apprezzata a Montecarlo dove potrebbe puntare al clamoroso bis. Segnatevi gli orari di sabato: dalle 12 la SuperPole, dalle 15.45 la gara, Round 7 della stagione del Formula E World Championship. La location è Montecarlo, le monoposto sono elettriche, il canale è Sky Sport Collection, le voci quelle di Fabio Tavelli e Matteo Bobbi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche