Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, ci sono contender interessate a Dinwiddie? Lui commenta: "Ditele anche a me"

social
©Getty

A dieci giorni dall’inizio del mercato, diverse contender della Western Conference sembrano essere interessate a Spencer Dinwiddie dei Brooklyn Nets. Il diretto interessato ha commentato ironicamente sui social: "Dite anche a me che squadre sono, voglio saperlo come tutti gli altri"

Nel corso degli ultimi anni Spencer Dinwiddie si è fatto conoscere non solo per le sue qualità in campo, ma anche per le sue idee decisamente avveniristiche. Dalle proposte per accorciare la stagione alla sua candidatura a GM dei Chicago Bulls fino alla decisione di rappresentarsi da solo e quella — fallita — di permettere investimenti sul suo contratto, la guardia dei Brooklyn Nets ha fatto decisamente notizia negli ultimi anni, specialmente sui social. Anche la sua ultima risposta è stata molto particolare: il giornalista di SNY Ian Begley ha riportato la notizia che diverse contender della Western Conference sono interessate a scambiare per lui, sebbene la disponibilità da parte dei Nets a scambiarlo è tutta da verificare. In ogni caso Dinwiddie non l’ha presa per niente male: prima ha ripreso la voce sulla sua possibile cessione scrivendo “Giocando per i Nets ho avuto gli anni più divertenti della mia carriera, a parte quando venivo allenato da mio padre” — parole quasi di addio, anche se nulla si è ancora concretizzato; poi si è divertito ancora di più riprendendo la voce delle squadre dell’Ovest interessate scrivendo: “Sì ma quali?! Date un nome a queste squadre, voglio saperlo come tutti gli altri…” e una emoji disperata. 

approfondimento

Spencer Dinwiddie, la stella che non ti aspetti

Di sicuro Dinwiddie il prossimo anno non avrà lo spazio che ha avuto nell’ultima stagione, nella quale probabilmente è stato il miglior giocatore dei Nets viaggiando a oltre 20 punti di media. Nella prossima stagione però torneranno in pianta stabile sia Kyrie Irving che Kevin Durant e Dinwiddie potrebbe essere retrocesso di nuovo a un ruolo in uscita dalla panchina, che probabilmente gli sta un po’ stretto visto che ha dimostrato di poter essere un titolare. Al termine della stagione 2020-21, poi, Dinwiddie può uscire dal suo contratto e diventare free agent, perciò avrebbe interesse a trovare una sistemazione che gli dia più spazio per potersi giocare al meglio le sue carte sul mercato. Ci sarà davvero una squadra interessata a prenderlo? Di sicuro vuole saperlo anche lui.