Tennis, Sinner ottiene una wild card per le Next Gen Atp Finals

Tennis

Il tennista altoatesino, classe 2001, ha ricevuto una wild card per disputare il torneo riservato ai migliori giovani giocatori del mondo. La competizione è in programma il prossimo novembre al Palalido di Milano 

SINNER DA RECORD: ACCEDE AL TABELLONE DEGLI US OPEN

LA CORSA DI BERRETTINI ALLE FINALS IN DIRETTA SU SKY

BERRETTINI IN ESCLUSIVA: "NON MI PONGO LIMITI"

Jannik Sinner tra i migliori al mondo. Il giovane tennista italiano, classe 2001, ha ricevuto una wild card per partecipare alle prossime Next Generation Atp Finals, il torneo riservato ogni anno ai giocatori Under 21 meglio posizionati nella Race, la classifica che tiene conto dei risultati dell'anno solare. La competizione, quest’anno riservata ai nati dal 1998 in poi, si svolgerà tra il 5 e il 9 novembre a Milano, come già avvenuto nelle prime due edizioni vinte da Chung e Tsitsipas. Cambierà però la location, che sarà il nuovo Palalido Allianz Cloud. Tra il 1 e il 3 dello stesso mese sarà invece disputato un torneo tra i migliori giovani italiani, il cui vincitore fungerà da riserva. Se infatti Sinner, attualmente numero 13 della Race to Milan, dovesse qualificarsi di diritto tra i primi sette, subentrerebbe come ottavo il vincitore del torneo di qualificazione, portando così a due il numero di italiani partecipanti.

L’anno dei record

Considerato da molti addetti ai lavori come il 2001 più promettente, Sinner è stato il primo giocatore della sua annata a centrare la qualificazione nel tabellone principale di uno Slam. Negli ultimi Us Open non si è però limitato a festeggiare il traguardo del primo turno, ma ha anche sottratto un set a Wawrinka, poi semifinalista del torneo. Si era già fatto notare a maggio nel Master 1000 di Roma, dove era arrivato fino al secondo turno dopo aver battuto Steve Johnson, numero 59 del mondo. Ha inoltre raggiunto le prime vittorie della sua carriera, due future e due challenger, di cui l’ultimo ad agosto sul cemento americano di Lexington. Le Next Gen di Milano potrebbero essere un’ulteriore occasione per maturare esperienza e farsi conoscere da un pubblico ancora più ampio.

I più letti