Tennis, l’arbitro Moscarella sospeso da ATP per avances a una raccattapalle

Tennis
Mascarella

Il giudice di linea italiano protagonista in negativo del Challenger di Firenze durante il match tra il portoghese Sousa e il giovane Enrico Della Valle. Prima avrebbe tentato un flirt con una raccattapalle, poi l'invito a un tennista a chiudere la partita in fretta: "Dai, ho caldo, non posso stare qui due ore"

VERSO LE FINALS, TENNIS NON STOP SU SKY

BERRETTINI VEDE LE FINALS: I TORNEI VERSO LONDRA IN DIRETTA SU SKY

PECHINO: BERRETTINI KO CON MURRAY, AVANZA FOGNINI

Un match di tennis può essere sfiancante per i giocatori, soprattutto se si gioca sotto un sole più estivo che autunnale. Ma anche gli arbitri possono accusare il colpo. Lo sa bene Gianluca Moscarella, protagonista nel Challenger di Firenze, giocato nella settimana tra il 23 e il 29 settembre. Durante il match tra Pedro Sousa ed Enrico Della Valle da lui arbitrato, avrebbe approfittato di un toilet break chiesto dall’italiano per avvicinarsi a Sousa, incitandolo a vincere il più in fretta possibile: "Caro Pedro, forza. Stai concentrato ca**o. Due minuti e finisci. Io guardo la palla e tu giochi. Io la guardo e tu giochi. Fa caldissimo oggi, allora gioca concentrato per favore. Sono vecchio e sto in campo due ore. Stai concentrato per favore. Sono partite da vincere 6-1 6-1. Hai avuto 45 palle break". Un atteggiamento deprecabile da parte di un arbitro premiato in passato con il gold badge, il massimo riconoscimento per un giudice di sedia. 

Moscarella alla ball girl: “Sei accaldata? Fisicamente o emotivamente?”

Nella stessa partita, il giudice di sedia avrebbe trovato anche il modo di infastidire una raccattapalle. Dopo averla definita "fantastica" e  "sexy", Moscarella si sarebbe spinto oltre: "Tutto a posto? Ti senti accaldata? Emotivamente o fisicamente?" Tutto è stato documentato da un video pubblicato su Twitter dal giornalista tennistico Stefano Berlincioni. L'ATP ha preso così provvedimenti, sospendendo l'arbitro: "Siamo al corrente di una serie di episodi che hanno coinvolto l’arbitro di sedia Gianluca Moscarella durante un match tra Pedro Sousa ed Enrico Dalla Valle al torneo Challenger di Firenze la scorsa settimana. Moscarella è stato immediatamente allontanato quando i fatti sono stati portati alla luce ed è quindi iniziata un’inchiesta completa. Nel frattempo, Moscarella è stato provvisoriamente sospeso dai suoi doveri di arbitro sotto contratto con l’ATP".

I più letti