Caricamento in corso...
11 giugno 2017

WRC, rally Sardegna: primo successo per Tanak

print-icon
Tan

Ott Tanak, M-Sport (Sardegna 2017) - Foto: Tanak Official Twitter

Vince il pilota della M-Sport e riporta la Ford al trionfo in Sardegna, l’ultima volta Latvala nel 2009. Ogier resta in testa alla classifica con 141 lunghezze, ma ci sono quattro piloti in 34 punti nelle prime posizioni

di Lucio Rizzica

Anche in Sardegna nel WRC ha trovato conferma la legge di Sebastien Ogier: quando il quattro volte campione del mondo non è al massimo del suo splendore, gli immediati inseguitori non sanno approfittarne. E allora visto che Neuville non fa suo un weekend difficile per il francese e gli rosicchia appena quattro lunghezze in classifica, Ogier può lasciare l'isola ancora da padrone di un campionato equilibrato e combattuto: 141 punti contro 123, in attesa di un nuovo faccia a faccia in Polonia a fine giugno.

Ma il quattordicesimo rally di Sardegna ha regalato pagine importanti per la storia di questo sport. Le esaltanti prestazioni del giovane Esapekka Lappi, capace di mettere tutti in riga anche nella powerstage, al volante della sua Toyota, e soprattutto il successo di Ott Tanak, primo estone a tornare sul gradino più alto del podio nel WRC dal lontano 2004 quando su una Ford Focus aveva imposto la propria legge Marko Martin in Catalogna.

La vittoria di Tanak non solo consente alla M-Sport di tenere stretta la leadership del campionato costruttori  ma riporta anche la Ford al trionfo in Sardegna dopo l'ultima vittoria di Latvala a Olbia nel 2009. Ora, al giro di boa del mondiale, in classifica generale -neanche fossero i quattro mori- ci sono ben quattro piloti in 34 punti (Ogier, Neuville, Latvala e Tanak): la corsa al titolo deve ancora incominciare.

Tutti i siti Sky