Caricamento in corso...
17 giugno 2017

SBK Misano, vince Sykes. Pauroso incidente per Davies

print-icon
cha

La vittoria va al pilota Kawasaki dopo un finale rocambolesco, con un pauroso incidente per il britannico della Ducati che è stato travolto da Rea dopo una scivolata ed è attualmente ricoverato all'"Infermi" di Rimini. Una TAC ha poi evidenziato la frattura scomposta del processo trasverso di una vertebra lombare. Domenica gara 2 alle 20 su Eurosport 1

Tom Sykes acciuffa un’insperata vittoria a Misano in una gara 1 decisa all’ultimo giro dalle scivolate in successione di Marco Melandri, che era terzo, e a due curve dalla fine da Chaz Davies e Jonathan Rea che si stavano giocando il successo.

Quello di Davies è stato davvero un brutto incidente: il pilota britannico della Ducati è scivolato ed è stato colpito da Jonathan Rea durante l’ultimo giro. Davies è arrivato all'ospedale "Infermi" di Rimini con un trauma toracico. Davies, si legge sulla pagina Facebook del suo team, ha riportato un "trauma toracico chiuso con difficoltà respiratorie" ed "è stato portato in ambulanza a Rimini per una risonanza magnetica ed ulteriori controlli". L'ultimo aggiornamento giunto dall'ospedale parla di una frattura della terza vertebra lombare e una contusione al pollice sinistro.

La dinamica dell'incidente

Davies è scivolato a terra all'uscita della curva del Carro mentre si trovava al comando della gara, è finito sulla traiettoria di Rea che lo seguiva da breve distanza, non riuscendo ad evitarlo. L'investimento è stato quindi inevitabile. Il nordirlandese, finito anche lui a terra, è tornato poi in sella, chiudendo al terzo posto. E nel giro di rientro ai box si è fermato nel punto dell'incidente per sincerarsi delle condizioni del ducatista. "Quando è caduto davanti a me non avevo alcuna possibilità di evitarlo e l'ho colpito - ha commentato il due volte campione del mondo della Kawasaki -. Dopo l'arrivo sono corso a vedere se stava bene. Mi dispiace molto per lui".

Cadono anche Melandri e van der Mark

Nel corso della gara nell'autodromo intitolato a Marco Simoncelli ci sono state altre cadute: una ha coinvolto Marco Melandri sulla sua Ducati, mentre stava lottando per il podio: ha poi concluso in 15esima posizione, mentre Michael van der Mark della Yamaha è stato in testa alla gara fino al 14esimo giro, quando è scivolato alla curva 13. La vittoria è andata quindi a Tom Sykes, dopo la caduta in successione di Davies, Rea e Melandri (che era terzo al momento del brutto incidente tra i due britannici).

Tutti i siti Sky