E' nato il nuovo Cesena. A Bari si cerca ancora il progetto per la Serie D

Calcio
cesena_getty

In Romagna sono già pronti per ripartire. Il neonato Cesena FC ha visto la luce ieri. A Bari, invece, il Comune ha appena pubblicato il bando per cercare la nuova società da iscrivere nei Dilettanti

CESENA, IL FALLIMENTO E’ REALTA’: NIENTE RICORSO E ADDIO SERIE B. RIPARTE DALLA D

BARI, NIENTE RICAPITALIZZAZIONE: SALTA L’ISCRIZIONE ALLA SERIE B

Fiocco azzurro al Comune di Cesena. E’ nato il nuovo club. Non ci sarà il cavalluccio (per questioni legli), ma una squadra, quella sì. Non giocherà tra i professionisti, ma lo farà al Manuzzi. Dopo il fallimento del club guidato da Giorgio Lugaresi, con una voragine di oltre 70 mln di euro, ne è nato uno nuovo, che ripartirà dalla Serie D. Il Sindaco di Cesena, lunedì 23 luglio ne ha annunciato la nascita. Il progetto “vincente” è quello formato da una cordata di 20 imprenditori locali, "capitanati" dalla società Publisole Spa; i “big” della zona come Orogel e Technogym, Amadori, Conad e PLT Energia- l'ultimo sponsor di maglia del Cesena- sosterrano comunque il nuovo club, ma in qualità di sponsor. La nuova società, di fatto, “utilizzerà” il titolo del Romagna Centro Cesena – società di calcio di Martorano- già iscritta al campionato di serie D. Una sfida nella sfida. “Smettere di soffrire e tornare grandi” è lo slogan con cui si è presentato il nuovo Cesena FC (o RC Cesena, dipenderà dalla risposta della FIGC) che avrà un budget, per il primo anno di quasi 2 mln di euro, di cui 350mila destinati al settore giovanile (che manterrà squadre e allenatori, oltre alle formazioni femminili). Non si è perso tempo, i neo-bianconeri sono già al lavoro per mettere a punto il nuovo club, completare l’organigramma (serve un nuovo direttore sportivo esperto della categoria: è corsa a due, domani ci sarà il nome) e staff tecnico (per la panchina è stato confermato Giuseppe Angelini arrivato a giugno al posto di Nicola Campedelli). Un compito non semplice, quando ci sono oltre novemila tifosi da far felici. Il Cesena ha chiuso lo scorso campionato sul gradino più alto del podio della serie B per abbonamenti… Come si usa dire, auguri e figli maschi.

A Bari si cerca ancora il progetto. Entro il 31 luglio le manifestazioni di interesse. Intanto la vecchia società fa ricorso…

Più ingarbugliata la situazione dell’altra squadra fallita della serie B: i pugliesi non hanno ancora una squadra “pronta” per la serie D. Ma c’è un bando, diffuso ieri dal Comune di Bari che recita così: "Pubblicata la procedura esplorativa per acquisire manifestazioni di interesse da parte di società candidabili ad iscrivere la squadra di calcio della città di Bari al campionato di serie D".

Un invito che “scadrà” alle 12 del prossimo 31 luglio. Una settimana per dare un futuro, tra i Dilettanti, alla società biancorossa: il termine ultimo per l’iscrizione al campionato di Serie D è infatti il 6 agosto. Pochi giorni per ricostruire e, al momento, sembrano quattro le cordate interessate a far ripartire il calcio a Bari. Con la vecchia società che non si arrende e, proprio ieri, ha chiesto la riammissione alla Serie B presentando ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport. Un iter simile a quello dell’Avellino, estromesso dalla Serie B, ma per un “vizio procedurale”, secondo la società irpina. Non resta che aspettare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche