Juventus-Bayer Leverkusen, le probabili formazioni del match di Champions League

Champions League

Nella gara valida per la seconda giornata del girone D di Champions League Maurizio Sarri sceglie ancora il 4-3-1-2 e rilancia Higuain insieme a Cristiano Ronaldo. Cuadrado ancora terzino destro, a sinistra torna Alex Sandro. Bosz si affida al talento di Havertz: sarà il giovane classe '99 a guidare il Bayer Leverkusen. Juventus-Bayer Leverkusen è in diretta martedì 1 ottobre su Sky Sport Uno dalle 21

JUVE-BAYER LEVERKUSEN LIVE

CHAMPIONS, LA DIRETTA GOL

JUVE-BAYER LEVERKUSEN, LE CHIAVI TATTICHE DELLA SFIDA

LE PAROLE DI SARRI - PJANIC SPIEGA LE DIFFERENZE CON LA JUVE DI ALLEGRI

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Trovare il primo successo europeo in stagione per rendere più facile il cammino nel girone D di Champions League dopo il pareggio all'esordio sul campo dell'Atletico Madrid: è questo l'obiettivo della Juventus, che è pronta a sfidare il Bayer Leverkusen nella seconda giornata. Idee chiare per Maurizio Sarri, pronto a confermare il modulo utilizzato nelle ultime uscite anche nel match in programma martedì 1 ottobre - alle ore 21 - all'Allianz Stadium. Tra i tedeschi, reduci dal pesante ko interno contro la Lokomotiv Mosca, attenzione a Kai Havertz, talento classe '99 sul quale si affiderà Peter Bosz. Queste le probabili scelte dei due allenatori.

Juve, riecco Alex Sandro. Con CR7 c'è Higuain

Modulo uguale, ma interpreti diversi. Dopo la convincente vittoria contro la Spal nell'ultimo turno di campionato Maurizio Sarri conferma ancora il 4-3-1-2 con qualche importante novità. La prima riguarda la fascia sinistra del reparto difensivo, dove prenderà nuovamente posizione Alex Sandro. Il terzino è tornato dal Brasile, dove si era recato a causa di un lutto familiare che gli aveva fatto saltare il match contro la squadra di Semplici. Un recupero importante per Sarri, ancora alle prese con le defezioni in difesa del lungodegente Chiellini e di Danilo e De Sciglio. Per questo a destra spazio ancora a Cuadrado, con la coppia centrale formata da Bonucci e De Ligt davanti a Szczesny, che ha riposato in campionato. A centrocampo terzetto formato da Khedira, Pjanic e Matuidi, mentre dietro le punte agirà Ramsey. In avanti, accanto all'inamovibile Cristiano Ronaldo, Sarri è pronto a rilanciare Higuain: panchina per Dybala, che invece aveva fatto coppia con CR7 nell'ultima gara di Serie A.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Higuain, Cristiano Ronaldo. All: Sarri

Bayer, fari puntati su Havertz

Impegno proibitivo per il Bayer Leverkusen, che dopo l'esordio da incubo contro la Lokomotiv Mosca dovrà provare a fare punti con la Juventus. Solito atteggiamento offensivo per la squadra di Peter Bosz, orientato a schierare i suoi con il consueto 4-2-3-1. Fari puntati inevitabilmente su Kai Havertz, talento classe '99 citato anche da Sarri come uomo da tenere d'occhio. Il trequartista tedesco, già nel giro della Nazionale, agirà insieme a Demirbay e Amiri alle spalle di Volland, terminale offensivo. Baumgartlinger e Aranguiz dovrebbero formare la diga di centrocampo, mentre in difesa spazio a Lars Bender a destra e Wendell a sinistra, con Sven Bender e Tah centrali. In porta Hradecky.

Bayer Leverkusen (4-2-3-1): Hradecky; L. Bender, S. Bender, Tah, Wendell; Aranguiz, Baumgartlinger; Havertz, Demirbay, Amiri; Volland. All: Bosz

I più letti