Lazio-Rennes 2-1: gol e highlights della partita. Primo successo per i biancocelesti

I biancocelesti conquistano i primi punti del girone, ribaltando in 12 minuti i francesi, passati in vantaggio in avvio di ripresa con Morel. Milinkovic-Savic e Luis Alberto, entrati da poco, confezionano la rete del pari. A un quarto d’ora dal termine Immobile, di testa, completa la rimonta e regala il successo ai suoi

VIDEO. LAZIO-RENNES: GOL E HIGHLIGHTS

WOLFSBERG-ROMA 1-1, GOL E HIGHLIGHTS

LAZIO-RENNES 2-1

55' Morel (R), 63' Milinkovic-Savic (L), 75' Immobile (L)

Servivano 3 punti e sono arrivati. La Lazio centra l’obiettivo e mette in cassaforte il primo successo in questa Europa League. Lo fa in rimonta, come non le riusciva da circa due anni, e lo fa grazie alle mosse del suo allenatore, bravo a ridisegnare la squadra con il doppio cambio e a tirare fuori l’orgoglio dei suoi in un momento complicato della partita. Al buon Rennes non basta il momentaneo vantaggio siglato da Morel, l’uomo imprescindibile di Stephan. Il pareggio lo firma il neo entrato Milinkovic-Savic, poi ci pensa a Immobile – su assist del serbo - a ribaltarla del tutto e confermare il buon trend dei biancocelesti contro le formazioni francesi. Una vittoria che permette a Inzaghi di agganciare il Cluj, sconfitto in casa del Celtic, e rientrare pienamente in corsa per la qualificazione.

Sblocca Morel, Milinkovic-Savic e Immobile firmano la rimonta

Inzaghi ne cambia sei rispetto alla squadra che ha travolto il Genoa e lancia la coppia Caicedo-Immobile in attacco. In mezzo al campo spazio a Parolo, Cataldi e Berisha, mentre si accomoda in panchina Milinkovic-Savic. Stephan gioca a specchio e si presenta con due ex Serie A, Niang e Grenier, oltre a Doumbia, esterno con un passato in B nel Bari e nel Vicenza. La gara fatica a decollare, nonostante il tentativo di Immobile dopo pochi minuti. Destro al volo dell’attaccante, con la sfera alta di poco. Il Rennes è più convinto quando attacca e si procura due opportunità con Martin e Tait. Il primo ci prova dalla distanza, il secondo trova la deviazione sul destro dal limite. Dall’altra parte, invece, il tiro in porta arriva solo da fermo, ma il destro di Cataldi è debole e centrale. Nel mezzo c’è spazio anche per due proteste dei francesi: la prima per un contatto Vavro-Tait, la seconda per un tocco col braccio di Acerbi.

Nettamente più vivaci ed emozionanti sono i secondi 45 minuti. Il Rennes manca di un soffio il gol con Camavinga, il cui mancino si spegne a lato di un niente, ma poi lo trova poco dopo su un calcio da fermo. Il cross di Grenier pesca Morel che, di testa, batte Strakosha. Il gol arriva subito dopo l’ingresso in campo di Milinkovic-Savic e Luis Alberto e sono proprio loro a confezionare la rete del pari. Lo spagnolo appoggia in mezzo per il numero 21 che si gira di prima intenzione col mancino e infila la sfera nell’angolo basso. La Lazio prende fiducia e, grazie anche ai cambi di Inzaghi, prende possesso del campo, fino a trovare la rete della vittoria. È Immobile, di testa, a completare la rimonta biancoceleste e realizzare definitivo 2-1 a un quarto d’ora dal termine. Nel finale la squadra di Stephan cerca il forcing con la forza dei nervi, ma la difesa della Lazio regge fino alla parata di Strakosha al 95’ e sale a quota 3 punti nel girone E.

TABELLINO

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Bastos; Lazzari, Parolo, Cataldi (53' Milinkovic-Savic), Berisha (53' Luis Alberto), Lulic (82' Jony); Caicedo, Immobile. All. Inzaghi

RENNES (3-5-2): Mendy; Da Silva, Morel, Gnagnon; Traoré, Grenier, Martin, Camavinga (71' Bourigeaud), Doumbia (82' Hunou); Niang, Tait. All. Stephàn

Ammoniti: Cataldi (L), Gnagnon (R)

1 nuovo post
1' - Il match dell'Olimpico è iniziato
- di fabrizio.moretto.1992
Ecco l'ingresso in campo delle due squadre: Lazio-Rennes sta per cominciare!
- di fabrizio.moretto.1992
Lazio Rennes nel tunnel degli spogliatoi. I giocatori si apprestano a fare il loro ingresso in campo
- di fabrizio.moretto.1992

Clément Grenier ha collezionato sei presenze in Serie A con la maglia della Roma, ma questa è la sua prima sfida ufficiale contro la Lazio

- di fabrizio.moretto.1992
Le due squadre sono rientrate negli spogliatoi per le ultime indicazioni tattiche. Manca sempre meno al fischio d'inizio di Lazio-Rennes
- di fabrizio.moretto.1992
Poco meno di un quarto d'ora e prenderà il via la sfida tra Lazio e Rennes
- di fabrizio.moretto.1992
C'è una cosa ad accomunare le due squadre: entrambe hanno vinto le rispettive Coppe nazionali: la Lazio ha battuto l'Atalanta in finale, mentre il Rennes ha sconfitto il Psg
- di fabrizio.moretto.1992
L'unico gol del Rennes nella competizione, invece, lo ha segnato Niang: gol su rigore contro il Celtic
- di fabrizio.moretto.1992
Nella Lazio maglia da titolare anche per Bastos, a segno nella gara inaugurale contro il Cluj
- di fabrizio.moretto.1992
Sarà l'ucraino Boiko ad arbitrare l'incontro di questa sera
- di fabrizio.moretto.1992
La Lazio è costretta a rinunciare a Marusic (squalificato) e Correa (infortunato)
- di fabrizio.moretto.1992
Il Rennes deve fare a meno di Guclu, infortunato
- di fabrizio.moretto.1992
Nel frattempo è in corso la gara dell'altra italiana impegnata oggi in Europa League, la Roma: i giallorossi sono al momento fermi sull'1-1 
- di fabrizio.moretto.1992
La Lazio ha raccolto 6 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte nelle utime dieci partite casalinghe contro squadre francesi in competizioni continentali
- di fabrizio.moretto.1992
4, invece, i cambi di Stephan dopo l'ultimo pareggio contro il Marsiglia. In attacco confermato Niang, ma non è l'unico ex Serie A: a centrocampo c'è Grenier
- di fabrizio.moretto.1992
Inzaghi ne cambia, dunque, 6 rispetto agli 11 che sono scesi in campo dal primo minuto contro il Genoa. Sarà Caicedo il partner di Immobile: giocano titolari anche Vavro Berisha
- di fabrizio.moretto.1992
Questo l'11 scelto da Stephan:

 

RENNES (3-5-2): Mendy; Da Silva, Morel, Gnagnon; Traoré, Grenier, Martin, Camavinga, Doumbia; Niang, Tait

- di fabrizio.moretto.1992
Questa la formazione ufficiale scelta da Inzaghi:
 

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Bastos; Lazzari, Parolo, Cataldi, Berisha, Lulic; Caicedo, Immobile

- di fabrizio.moretto.1992
Il Rennes ha trovato la via del gol 11 volte nelle ultime 13 trasferte ufficiali
- di fabrizio.moretto.1992
L’ultima volta che la Lazio è rimasta a secco all’Olimpico in gare ufficiali risale al 26 febbraio (0-0 in Coppa Italia contro il Milan)
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche