Roma-Shakhtar Donetsk, orari e dove vedere la partita di Europa League in tv

Europa League

La Roma ospita lo Shakhtar Donetsk per l'andata degli ottavi di finale di Europa League: tutte le informazioni su come guardare la partita in tv

ROMA-SHAKHTAR LIVE

EUROPA LEAGUE, IL PROGRAMMA DEGLI OTTAVI

Dopo aver eliminato il Braga, la Roma si prepara a sfidare lo Shakhtar Donetsk in Europa League. Il sorteggio ha posto Paulo Fonseca nuovamente contro una sua ex squadra, guidata con ottimi risultati tra il 2016 e il 2019 con tre campionati, tre coppe e una Supercoppa d'Ucraina vinte. L'allenatore giallorosso sfiderà per la prima volta da ex lo Shakhtar Donetsk da quando è arrivato in Italia e lo farà in una doppia gara che mette in palio un posto ai quarti di finale di Europa League, con l'andata che si giocherà questa sera in casa della Roma. 

"Punizioni? Io meglio di Pirlo. E la lezione a Coverciano..."

leggi anche

Pirlo: "La squadra da battere resta il Milan"

Sarà anche la sfida tra Mihajlovic e Pirlo, due grandi tiratori di punizioni del passato. Ma chi calciava meglio? "Se lo chiedete a me dico io, visti i numeri – dice l'allenatore rossoblù – Ho giocato meno partite e abbiamo lo stesso numero di gol in Serie A, anche se uno dei suoi era autorete, ma siccome è italiano gli hanno dato gol. Quindi penso di essere stato io il migliore. La lezione a Coverciano con Pirlo? Sono contento per lui, il problema è che ora sa tutti i miei segreti quindi dovrò cambiare qualcosa, perché sono uno che quando parla dice tutto senza inventare nulla. Dico sempre quello che penso ed è stato così anche in quell'occasione, tant'è che poi Pirlo mi mandò un messaggio per ringraziarmi per quella lezione. Quindi dovrò per forza cambiare qualcosa".

"Barrow o Palacio? Potrebbero anche giocare entrambi"

Sulla formazione, aggiunge: "Quando incontri difese di questo calibro sai che potresti prendere delle botte, ma per questo esistono rigori e punizioni perché se c'è fallo lo fischiano anche a Bonucci e Chiellini, anche se poi è vero che è più facile fischiarlo a Tomiyasu. Barrow in mezzo a loro può prendere delle botte, ma va veloce quindi bisogna vedere se riescono a dargliele. Può giocare sia a sinistra che al centro, ma anche dall'altra parte. Questo sempre se dovesse giocare. È possibile che uno tra lui e Palacio resti in panchina, così com'è possibile che giochino entrambi. Sansone si sta allenando bene, è una risorsa ma non è ancora al 100%, però ha voglia. È già importante per me averlo nel finale di gara. Tomiyasu può ricoprire tutti i ruoli della difesa. È uno dei diffidati e rischia di saltare il Milan".

Dove vedere Roma-Shakhtar Donetsk in tv

leggi anche

Fonseca: "Avrei evitato di sfidare il mio passato"

La partita tra Roma e Shakhtar Donetsk, valida per l'andata degli ottavi di finale di Europa League, è in programma alle ore 21 allo stadio Olimpico e sarà visibile in diretta su Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e internet), Sky Sport 252 (satellite e internet) e TV8 (in chiaro). Telecronaca di Andrea Marinozzi, con commento tecnico di Beppe Bergomi. A bordocampo Angelo Mangiante e Paolo Assogna. Diretta Gol con Riccardo Gentile.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche