Euro Under 21, Italia-Polonia 0-1. Bielik punisce gli Azzurrini, qualificazione a rischio

Passo falso dei ragazzi di Gigi Di Biagio che dominano ma cadono a Bologna: dopo il 3-1 rifilato alla Spagna, gli Azzurrini perdono 1-0 contro la Polonia esaltata dal gol di Bielik. Tante le chance non sfruttate, palo di Pellegrini nella ripresa. Sconfitta che mette a rischio l'accesso alle semifinali: obbligatorio vincere sabato a Reggio Emilia contro il Belgio già eliminato. Polonia al comando nel gruppo A con 6 punti, Italia e Spagna a quota 3: si complica la qualificazione al prossimo turno dove accedono le tre vincitrici dei gironi più la migliore seconda

FRANCIA-ROMANIA U21 LIVE

L'ITALIA UNDER 21 SI QUALIFICA ALLE SEMIFINALI SE...

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

ITALIA-POLONIA U21 0-1

40' Bielik

ITALIA (4-3-3): Meret; Adjapong (81' Zaniolo), Mancini, Bastoni, Dimarco; Barella, Mandragora (57' Tonali), Pellegrini; Orsolini (46' Kean), Cutrone, Chiesa. Ct Di Biagio

POLONIA (5-4-1): Grabara; Fila, Wieteska, Bielik, Bochniewicz, Pestka; Jagiello (55' Michalak), Zurkowski, Dziczek, Szymanski; Kownacki (76' Buksa). Ct Michniewicz

Ammoniti: Dziczek (P), Kownacki (P), Zaniolo (I), Buksa (P)

1 nuovo post

L'Italia Under 21 si qualifica alle semifinali se…

Si complica il cammino per gli Azzurrini all'Europeo Under 21 dopo la sconfitta contro la Polonia. Non tutto è perduto per i ragazzi di Gigi Di Biagio: ecco le combinazioni per riuscire a superare il turno
- di luca.cassia
L'Italia tornerà in campo sabato alle 21.00 a Reggio Emilia contro il Belgio
 
- di luca.cassia
Proprio il Belgio sarà il prossimo avversario dell'Italia, sabato alle ore 21.00 a Reggio Emilia. Ricordiamo che accedono alle semifinali le tre vincitrici dei gironi più la migliore seconda: ecco perché gli Azzurrini, obbligati a vincere contro il Belgio, non sono più padroni del proprio destino
- di luca.cassia
La classifica del gruppo A premia ora la leadership solitaria della Polonia (6 punti) davanti a Italia e Spagna, entrambe a quota 3. Già eliminato il Belgio che chiude il girone con 0 punti
- di luca.cassia
Si complica la qualificazione per gli Azzurrini di Gigi Di Biagio, battuti 1-0 dalla Polonia al Dall'Ara: dopo il 3-1 rifilato alla Spagna, l'Italia domina ma spreca troppe chance nella partita e incassa la rete di Bielik al 40'. Palo di Pellegrini nella ripresa, inutile l'assalto nel finale
- di luca.cassia
FISCHIO FINALE! VINCE 1-0 LA POLONIA!
- di luca.cassia
90' - Quattro minuti di recupero
- di luca.cassia
Ammonito!
89' - Giallo per Buksa che rischia grosso con le proteste all'indirizzo del direttore di gara
- di luca.cassia
Ammonito!
87' - Giallo pesante per Zaniolo: abbattuto Szymanski, era diffidato e salterà il Belgio
- di luca.cassia
84' - Fuori misura il sinistro di Dimarco, manca la precisione all'Italia che ha dominato una partita paradossalmente in svantaggio
- di luca.cassia
Cambio!
81' - Ultima novità per Di Biagio: Adjapong lascia spazio a Zaniolo nel finale
- di luca.cassia
Cambio!
76' - Dentro Buksa nella Polonia che prende il posto di Kownacki
- di luca.cassia
75' - Palo di Pellegrini! Clamoroso il destro del centrocampista azzurro, botta terrificante che si stampa sul palo salvando Grabara!
- di luca.cassia
73' - Nessun problema per Meret sulla botta centrale di Zurkowski: Italia che si è allungata e ha calato i ritmi della propria manovra
- di luca.cassia
70' - Punito un contatto a centrocampo contro Cutrone: Azzurrini obbligati a trovare il pareggio contro una Polonia ben messa in campo
- di luca.cassia
65' - Kownacki! La Polonia incassa ma punge di rimessa: diagonale debole dell'attaccante di proprietà della Sampdoria, sicuro in presa Meret
- di luca.cassia
63' - Gran botta di Tonali! Si fa vedere il talento del Brescia che scarica il destro dalla distanza, pallone alto!
- di luca.cassia
61' - Va Dimarco! Pallone radente ma centrale, Grabara para in due tempi!
- di luca.cassia
60' - Bravo Kean a guadagnarsi un calcio piazzato dal limite dell'area: buona chance da palla inattiva per gli Azzurrini
- di luca.cassia
Ammonito!
59' - Giallo per Kownacki che perde tempo a terra dopo un contatto con Barella
- di luca.cassia

Una partita dominata ma persa contro la Polonia, sconfitta che mette a serio rischio l’accesso alle semifinali dell’Europeo Under 21. Oltre il 65% di possesso palla e 30 conclusioni verso la porta avversaria, strapotere che tuttavia volta le spalle agli Azzurrini: vincono 1-0 i polacchi trascinati da Bielik, guizzo che complica terribilmente il cammino della Nazionale verso il prossimo turno. Sfortuna, certo, ma dopo il 3-1 rifilato alla Spagna si attendevano conferme al Dall’Ara: nel mirino la semifinale e l’approdo al torneo olimpico di Tokyo 2020, obiettivi a repentaglio poiché le gerarchie premiano le tre vincitrici dei gironi e la migliore seconda. Se il gruppo A celebra ora la leadership solitaria della Polonia (6 punti), Italia e Spagna arrancano a quota 3 in attesa degli ultimi impegni sabato alle 21.00: l’Italia se la vedrà con il Belgio già eliminato, obbligatorio vincere ma potrebbe non bastare per una squadra che non è più padrona del proprio destino.

Bielik gela gli Azzurrini: semifinali a rischio

Preceduto dalla vittoria in extremis della Spagna, il nuovo impegno degli Azzurrini al Dall’Ara presenta alcune novità nell’undici titolare di Gigi Di Biagio: spazio ad Adjapong e Bastoni in difesa, new entry dall’inizio come Orsolini e Cutrone in avanti al posto di Zaniolo e Kean. Turnover minimo per la sfida contro i polacchi, mai vittoriosi contro l’Italia a livello di Under 21 eppure sorprendenti al debutto con il Belgio: formazione prudente (5-4-1) ma dalle buone individualità, vedi conoscenze italiane come Kownacki e Zurkowski quest’ultimo già prelevato dalla Fiorentina. Densità e ripartenze per i polacchi, possesso e buone iniziative in avvio per i nostri ragazzi: di Pellegrini la prima conclusione, goleador contro la Spagna come Chiesa che entra subito in partita e sfiora il palo al 4’. Difficile trovare varchi nella difesa avversaria: Bielik ci prova in proiezione offensiva, Pellegrini ci riprova ma non trova lo specchio. C’è sempre lo zampino di Chiesa nelle chance dell’Italia: è lui a sfiorare il vantaggio negato da Grabara prima di calciare alto, è sempre lui a servire il pallone dell’1-0 a Mandragora che spreca alla mezz’ora. Si fanno vedere anche Mancini (di testa a lato) e due volte Barella al tiro, occasioni non sfruttate e punite dalla Polonia: la firma è del difensore goleador Bielik, già a segno contro il Belgio e letale con una girata di sinistro che sorprende Meret. I ragazzi di Di Biagio reagiscono e trovano il pareggio con Orsolini, rete annullata per la posizione di fuorigioco per il beniamino del Dell’Ara che resta negli spogliatoi all’intervallo a causa di problemi fisici. Dentro Kean e il dominio azzurro resta d’attualità pure nella ripresa: in due minuti ci provano Pellegrini e Bastoni che sparano alto, opportunità intervallate dalla prodezza di Chiesa vanificata da Grabara. All’elenco dei tiratori si aggiungono Dimarco (piazzato centrale) e Tonali, entrato al posto di Mandragora. L’assalto prosegue al 75’ con il clamoroso palo di Pellegrini e l’ingresso di Zaniolo per il forcing finale, tutto inutile per un cammino che si complica eccome sulla strada delle semifinali.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche