Liga, 29^ giornata: i risultati delle partite del mercoledì. Atletico super con Joao Felix

Liga
©Getty

Tre partite nel mercoledì sera della Liga, campionato che disputa la 29^ giornata iniziata lunedì: termina in parità il derby basco tra Eibar e Athletic Bilbao, 2-2 con un doppio botta e risposta. Pareggio senza reti tra Valladolid e Celta Vigo, pesa il rigore sprecato da Iago Aspas. Atletico travolgente sul campo dell'Osasuna: 5-0 targato Joao Felix e 4° posto per Simeone

REAL MADRID-VALENCIA LIVE

OSASUNA-ATLETICO MADRID 0-5

27' e 56' Joao Felix, 79' Llorente, 82' Llorente, 88' Carrasco

OSASUNA (4-4-2): Martinez; U. Garcia (68' Vidal), Hernandez, D. Garcia, Lato (68' Estupinan); Torres, Moncayola, Brasanac (62' Lopez), Perez; Gallego (79' Cardona), Arnaiz (62' R. Garcia). All. Arrasate

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Arias, Savic, Gimenez, Lodi; Correa (63' Llorente), Herrera, Saul (85' Carrasco), Koke; Joao Felix (70' Thomas), Diego Costa (63' Morata). All. Simeone

Ammoniti: Arias (A), Joao Felix (A), Savic (A), Arnaiz (O), Gallego (O), Perez (O)


La prima gioia per Simeone dalla ripresa della Liga arriva a Pamplona, casa dell’Osasuna battuto dall’Atletico Madrid. Dopo l’1-1 strappato a Bilbao, i Colchoneros strappano i tre punti nel segno di Joao Felix: il 5° e il 6° gol in campionato del talentuoso portoghese indirizzano la sfida all’Estadio El Sadar contro gli avversari reduci dal pareggio a San Sebastian. Pericoloso Diego Costa in avvio, poi al 27’ è l’ex Benfica a ribadire in rete il tiro rimpallato di Saul. Ci prova Moncayola (fuori di poco) prima dell’intervallo per i padroni di casa. Chi non è sbaglia è invece nuovamente Joao Felix, autore del raddoppio ad inizio ripresa grazie al suggerimento di Diego Costa per il più facile dei tap-in. Adrian Lopez manca il guizzo per riaprire i giochi, li chiude invece Llorente con un gol da centravanti. L'eroe di Liverpool diventa pure assist-man per le reti ai titoli di coda di Morata e Carrasco. E la manita del Cholo vale il 4° posto.

EIBAR-ATHLETIC BILBAO 2-2

8’ rig. Raul Garcia (A), 19’ Kike (E), 78' rig. Orellana (E), 81' Villalibre (A)

EIBAR (4-4-2): Dmitrovic; Correa, Paulo Oliveira, Arbilla, José Angel; Pedro Leon (82' De Blasis), Escalante (86' Diop), Exposito, Orellana (90' Cristoforo); Enrich (85' Charles), Kike (90' Quique). All. Mendilibar

ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Unai Simon; Capa, Alvarez, Martinez, Berchiche; Dani Garcia, Vesga; Larrazabal (66' Lekue), Muniain (78' Villalibre), Cordoba (46' Williams); Raul Garcia (78' Gomez). All. Garitano

Ammoniti: Escalante (E), Pedro Leon (E), Dani Garcia (A), Correa (E), Vesga (A)


Ancora un pareggio per l’Athletic Bilbao, reduce dall’1-1 imposto all’Atletico Madrid e assestato a metà classifica. Non riesce il colpo agli uomini di Garitano sul campo dell’Eibar, derby basco che produce un punto con un doppio botta e risposta. Meglio gli ospiti in avvio: Dmitrovic salva il risultato ma capitola sull’ingenuità di Escalante, che concede un rigore all’Athletic trasformato da Raul Garcia. Una manciata di minuti più tardi ecco il pareggio di Kike, colpo di testa vincente su cross di Pedro Leon. Nella ripresa un altro rigore dettato dal Var (lo causa Dani Garcia) è trasformato da Orellana, ma tre minuti più tardi non perdona il neoentrato Villalibre: girata al volo e definitivo 2-2 al Municipal de Ipurua.

VALLADOLID-CELTA VIGO 0-0

VALLADOLID (4-4-2): Masip; Moyano, Fernandez, Salisu, Martinez; Plano (62' San Emeterio), Herrero (62' Hervias), Alcaraz, Villa (75' Rubio); Unal, Sergi Guardiola (75' Ben Arfa). All. Gonzalez

CELTA VIGO (3-4-2-1): Blanco; Aidoo, Araujo, Murillo; Vazquez (90' Mendez), Beltran, Yokuslu, Olaza; Rafinha, Iago Aspas; Smolov (64' Suarez). All. Garcia

Ammoniti: Yokuslu (C), Smolov (C), Fernandez (V), Alcaraz (V), Murillo (C), Rubio (V)

Note: Matip (V) para un rigore a Iago Aspas (C) al 71'


Pari e rimpianti per il Celta Vigo, battuto a domicilio dal Villarreal nell’ultimo turno e frenato sullo 0-0 all’Estadio José Zorrilla. Classifica che resta allarmante per la squadra di Oscar Garcia, quartultima e tradita dagli episodi sotto lo sguardo del leggendario Ronaldo, presidente del Valladolid che viceversa allunga sulla zona che scotta. Poche emozioni nel primo tempo, decisamente più pericoloso Iago Aspas vicinissimo al vantaggio ad inizio ripresa. Ma sarà proprio l’ex Liverpool e Siviglia, al minuto 71, a fallire la più ghiotta occasione del match: peccato che il suo calcio di rigore sia parato da Masip, decisivo dagli undici metri per un punto fondamentale in casa biancoviola. Il Celta, invece, non svolta ancora dopo la ripartenza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche