Risultati e classifica Serie A: gol e highlights della ventottesima giornata

Serie A

Cambio in vetta dopo la 28^ giornata di Serie A: la Juve vince contro l'Udinese grazie a una doppietta di Dybala e scavalca il Napoli (0-0 a San Siro). Un capolavoro di tacco di Immobile allo scadere salva la Lazio a Cagliari. Si avvicina il Milan che passa a Genova grazie a un gol allo scadere di Andrè Silva. A Crotone la rivincita di Zenga sulla Samp. Colpo esterno dell'Atalanta a Bologna. Lotta salvezza sempre più appassionante: 6 squadre in 5 punti. Nel lunch match, la Fiorentina ha battuto il Benevento con il gol di Vitor Hugo

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DI SERIE A

JUVENTUS-UDINESE 2-0

19'  e 49' Dybala

Dybala ha trovato il gol in due partite di fila in A per la prima volta dallo scorso settembre. Terzo gol su punizione diretta in questo campionato per l'argentino, più di ogni altro. Solo Messi (5) ha realizzato più gol su punizione diretta di Dybala (3) nel 2017/18 nei maggiori cinque campionati europei. Higuain ha sbagliato 6 dei 22 rigori calciati da quando é in Italia (tutte le competizioni). 5 in campionato. Dal 2013/14 ad oggi solo Berardi (6) ha sbagliato piú rigori del Pipita in A. Ha fallito gli ultimi due rigori calciati in tutte le competizioni dopo che aveva realizzato i precedenti tre in maglia Juventus. Solo il Sassuolo (6) ha sbagliato più rigori della Juventus (3 su 5) in questa Serie A. 

INTER-NAPOLI 0-0

Col pari di San Siro il Napoli perde la vetta della classifica, scavalcato dalla Juventus. La squadra di Sarri è a -1 e con una gara giocata in più. Con quello di Skriniar sono ora 16 i pali colpiti dall'Inter, almeno due più di ogni altra squadra. Solo Insigne (cinque) ha colpito più legni di Milan Skriniar (quattro) in questa Serie A. Solo a gennaio contro la Fiorentina, l'Inter aveva schierato una formazione titolare più giovane rispetto a questa (27 anni, 200 giorni).

GENOA-MILAN 0-1

95' Andrè Silva

Primo gol di André Silva in Serie A, l'ultima rete in campionato dell'attaccante classe 1995 risaliva al 14 maggio scorso con il Porto. Nikola Kalinic ha toccato 19 palloni, tanti quanti ne ha giocati Donnarumma.

CAGLIARI-LAZIO 2-2

25' Pavoletti (C), 35'  aut. Ceppitelli (C), 74' rig. Barella (C), 95' Immobile (L)

Gol numero 24 in questo campionato per Ciro Immobile: record per lui in una singola Serie A. Pavoletti è il giocatore che ha segnato più gol di testa in questo campionato (sei su sette complessivi). Cinque delle sue sette reti in questo campionato sono state segnate in partite casalinghe. Secondo autogol nella massima serie per Ceppitelli, dopo quello contro la Juventus nel settembre 2016. L'età media dell'11 iniziale del Cagliari è di 25 anni e 224 giorni, la più giovane per i sardi in un incontro di questo campionato.

ROMA-TORINO 3-0 (giocata venerdì)

56' Manolas, 73' De Rossi, 93' Pellegrini

Tre punti importantissimi per la Roma dopo un primo tempo molto sofferto contro un buon Torino. Apre il gol del greco di testa, i due italiani sigillano una vittoria dedicata alla memoria di Davide Astori dopo un commovente minuto di silenzio. Giallorossi che momentaneamente allungano su Lazio e Inter al terzo posto, granata alla terza sconfitta consecutiva dopo i ko contro Juventus e Verona.

FIORENTINA-BENEVENTO 1-0 (giocata alle 12.30)

25' Vitor Hugo

Il suo sostituto, quello che ha il numero invertito. Vitor Hugo sale in cielo e sblocca la partita del ritorno al calcio dopo la tragedia e la scomparsa di Davide Astori. La Fiorentina, così, batte il Benevento 1-0. Il Franchi si è fermato al 13' per onorare la memoria del suo capitano.

BOLOGNA-ATALANTA 0-1

83' De Roon

Entrambe le reti di Marten de Roon in questo campionato sono arrivate in match fuori casa. L'Atalanta non aveva effettuato alcun tiro nello specchio nella prima frazione di gioco per la terza volta in questo campionato - due di queste volte proprio contro il Bologna.

CROTONE-SAMPDORIA 4-1

6' e 37' Trotta (C), 23' Stoian (C), 68' Zapata (S), 85'  aut. Viviano (S)

Il Crotone ha segnato quattro gol in una partita di Serie A per la seconda volta (4-1 contro l'Empoli a gennaio 2017). Prima doppietta in Serie A in carriera per Marcello Trotta alla presenza numero 61 nel massimo campionato. Non segnava dal 28 gennaio (4 partite): 5 reti stagionali in campionato, ha già superato il bottino totale di gol fatte in tutte le sue precedenti stagioni di Serie A. Secondo gol in questo campionato per Stoian, dopo un rigore parato da Viviano a Trotta. Emiliano Viviano ha parato il suo 4° tiro dagli 11 metri: è il portiere dei 5 massimi campionati europei ad averne parati di più. Il Crotone non aveva mai segnato tre reti nel corso del primo tempo in 65 partite di Serie A giocate nella sua storia. Sette delle nove reti stagionali in A di Zapata sono arrivate nei secondi tempi di gioco.

SASSUOLO-SPAL 1-1

28' Antenucci (Sp), 31'  rig. Babacar (Sa)

Le ultime due reti del Sassuolo in campionato sono entrambe state realizzate da Khouma Babacar. Il senegalese, dopo aver sbagliato il primo rigore in Serie A (febbraio 2015), ha realizzato tutti gli ultimi cinque. Matteo Politano ha sbagliato due rigori, nessun giocatore ha fatto peggio nel campionato di A in corso. Il Sassuolo è la squadra che si è procurata il maggior numero di rigori a favore in questo campionato (9), tuttavia è quella che ha sbagliato maggiormente dal dischetto (6 volte). Mirco Antenucci ha partecipato attivamente a sette delle ultime 10 reti della Spal in campionato (cinque gol e due assist).

VERONA-CHIEVO 1-0 (giocata sabato)

52' Caracciolo

Tre punti per la salvezza. Boccata d'ossigeno puro per il Verona, che si ripete dopo il successo ottenuto sul Toro nell'ultimo match di campionato, andando a prendersi il derby. Battuto un Chievo in crisi (la squadra di Maran non ha trovato la rete in cinque delle ultime sei gare di Serie A), un successo che arriva con clean sheet per Pecchia. E questa è una notizia, perché l'Hellas subiva gol da nove partite consecutive.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.