Inzaghi: "A Parma una Lazio più forte dell'emergenza. Stiamo facendo cose sensazionali"

Serie A
©Getty

L'allenatore biancoceleste prepara la trasferta di Parma: "Mancheranno Radu, Milinkovic, Bastos e Lulic, alla squadra ho chiesto un ultimo sforzo. La mancata vittoria con il Verona pesa. Stiamo facendo cose sensazionali ma non ci dobbiamo fermare, in altri campionati saremmo al comando ma il ritmo di Juve e Inter è altissimo"

PARMA-LAZIO LIVE

Tornare in campo a quattro giorni dal recupero infrasettimanale contro il Verona e riprendere la corsa verso il primo posto. Simone Inzaghi ha le idee chiare per la sua Lazio, attesa domenica alle 18 dalla trasferta di Parma. Biancocelesti a quota 50 punti, dato che vale il terzo posto dopo 23 giornate a -4 dalla vetta. "I ragazzi sono delusi dopo il pari contro il Verona perché abbiamo fatto grande partita - sono le parole dell'allenatore in conferenza stampa - c'è amarezza ma consapevolezza dei nostri mezzi, però abbiamo speso tanto fisicamente e mentalmente per la mancata vittoria. L'acquisizione della vittoria ci avrebbe creato meno scompensi". Idee chiare, alla pari di quelle sulla classifica: "Stiamo facendo cose sensazionali ma non ci dobbiamo fermare - è il messaggio di Inzaghi - in altri campionati saremmo al comando ma il ritmo di Juve e Inter è altissimo".

"Parma tappa importante, andiamo oltre l'emergenza"

Per Inzaghi la sfida di Parma rappresenterà una tappa importante nel cammino della Lazio: "Siamo in emergenza, però dobbiamo andare oltre e sapere che sarà l'ultima partita di grandissimo sforzo. Dobbiamo guardare in casa nostra. Questa settimana serve un ultimo sforzo, sono stati dei giorni intensi, dispendiosa. Il Parma ha un'ottima rosa, l'allenatore la sta gestendo al meglio". Fondamentale per Inzaghi sarà non guardare oltre il prossimo impegno: "La zona Champions ci sta stretta? Non è una frase fatta ma 16 partite da giocare sono tante e ci sono ancora tanti punti in palio. Ogni partita è complicata, compresa quella di domani. Sarà la terza gara in una settimana. Dovremo essere pronti".

"Anche Lulic out, Correa e Cataldi in panchina"

Quella di Parma sarà una Lazio con assenze pesanti. "Non ci saranno Radu e Milinkovic squalificati - spiega Inzaghi - oltre a Bastos e Lulic, che oggi a malapena camminava. Si è trascinato questo problema, speriamo di recuperarlo presto. Recuperabile per l’Inter? Ad oggi direi che è out. Vediamo. Il mio augurio è che ce la possa fare". In lista si rivedono invece Correa e Cataldi dopo gli infortuni: "Saranno convocati ma non partiranno dall'inizio - è la certezza dell'allenatore biancoceleste - non potranno rischiare". Scelte di formazione posticipate alla rifinitura: "Valuterò domani se mettere Marusic e far riposare Lazzari, così come la posizione di Acerbi che potrebbe anche giocare sul centrosinistra - il commento di Inzaghi - gli altri due posti se li giocano Patric, Luiz Felipe e Vavro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche