Inter-Milan, le probabili formazioni del derby: Ibra convocato

Serie A
©Getty

Pioli recupera Ibra (regolarmente convocato) e pensa al 4-4-1-1 con Calhanoglu a supporto dello svedese. Out Krunic, recuperati Conti e Kjaer in difesa. Conte ha provato sia la coppia Sanchez-Lukaku che il 3-5-1-1 con Eriksen alle spalle del belga. verso la conferma di Padelli fra i pali al posto dell'infortunato Handanovic. Il derby sarà esclusiva Sky Sport: calcio d'inizio alle 20.45

INTER-MILAN LIVE

Torna il derby a San Siro. Di fronte due squadre separate da 19 punti in classifica (51 quelli dell'Inter, 32 quelli del Milan) ma unite dalla stessa voglia di vincere in una sfida cruciale per classifica e tradizione. I nerazzurri di Antonio Conte arrivano alla sfida forti di tre successi consecutivi nel derby e inseguono un poker di vittorie consecutive che contro il Milan manca dal 1983 (in quel caso furono 5). Inter imbattuta da otto derby come formazione ospitante, ma a febbraio i rossoneri hanno un'ottima tradizione con la stracittadina: appena due sconfitte, nel 1962 e nel 2009, in 14 gare giocate in questo mese, con otto pareggi e quattro vittorie a completare lo score. Nel 2020 la squadra di Stefano Pioli è in ripresa, tanto che considerando soltanto le partite giocate nel nuovo anno solare, i rossoneri sarebbero quarti in classifica con 11 punti, alle spalle di Lazio (14), Juve e Verona (entrambi 12 prima di questo turno), mentre l’Inter sarebbe quinta a 9. Fischio d'inizio alle 20.45 con diretta esclusiva su Sky Sport Serie A, Sky Sport Uno e Sky Sport 251.

Inter, Handanovic verso il forfait

Alla vigilia in casa Inter hanno lavorato a parte i soli Gagliardini e Handanovic, con il portiere che non ha svolto lavoro tecnico con il pallone per l'infrazione al mignolo della mano sinistra (infortunio subito in allenamento prima della gara contro l'Udinese di domenica scorsa). Pronto a partire titolare quindi Daniele Padelli, che aveva già sostituito Handanovic proprio nella sfida con i friulani di una settimana

fa. Conte dovrà fare a meno in attacco di Lautaro Martinez, squalificato alla pari di Bastoni. Per sostenere Lukaku l'ipotesi più probabile resta la presenza di Eriksen come trequartista alle spalle del belga, anche se nella parte finale dell'allenamento tattico del sabato Conte ha provato anche Sanchez accanto al suo numero 9, con ritorno al 3-5-2. Il cileno spera in una chance alla pari di Godin, che in difesa si  gioca una maglia da titolare con D'Ambrosio, con il difensore italiano in vantaggio. A centrocampo ci saranno Vecino e Barella con Sensi, non al meglio, che dovrebbe partire dalla panchina. Corsie esterne affidate a Candreva e Young.

Inter (3-5-1-1) probabile formazione: Padelli; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Barella, Young; Eriksen; Lukaku. All. Conte

Milan, idea 4-4-1-1

"Dovremo affrontare il derby con la faccia di Ibra". Così Stefano Pioli alla vigilia del derby ha parlato della presenza dello svedese e della sua importanza per i compagni. Zlatan ha superato il problema al polpaccio ed è regolarmente nell'elenco dei convocati diffuso verso l'ora di pranzo. La vera novità nelle idee di Pioli potrebbe però riguardare il partner di Ibrahimovic: in allenamento l'allenatore rossonero ha infatti provato il 4-4-1-1 con Bonaventura a sinistra e Calhanoglu dietro all'unica punta, con esclusione di Leao e Rebic che partirebbero dalla panchina. A centrocampo è certa l'assenza di Krunic, fermato da  una frattura da stress al piede: rientra invece Bennacer dopo la squalifica. Ballottaggi risolti: dietro ci saranno Conti e Kjaer, con il danese recuperato che dovrebbe essere preferito a Musacchio. 

Milan (4-4-1-1) probabile formazione: Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessié, Bennacer, Bonaventura; Calhanoglu; Ibrahimovic. All. Pioli

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche