Dybala, Chiellini e Buffon: la Juve pensa al rinnovo di contratto delle sue bandiere

rinnovi
Giovanni Guardalà

Giovanni Guardalà

©Ansa

In casa Juventus il direttore sportivo Fabio Paratici è al lavoro per i rinnovi di Paulo Dybala, in scadenza nel 2022, e di Giorgio Chiellini e Gianluigi Buffon, il cui contratto scadrà il prossimo giugno

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DI OGGI

Quel volto pulito, da bambino, che contrasta con quello che fa vedere in campo. Paulo Dybala in pochi mesi si è trasformato da uomo mercato a marchio Juve per oggi e per il futuro. Oggi sta vivendo con serenità il suo isolamento dopo aver scoperto di essere positivo al coronavirus. In attesa della guarigione pensa al suo futuro, senza piu guardare al passato. Perchè sono trascorsi solo 8 mesi da quando il suo passaggio al Manchester United in cambio di Lukaku sembrava cosa fatta. Ma ci ha pensato lui, con la sua determinazione, a dire "no" e a far saltare tutto. Un volto da bambino nel corpo di un uomo di grande personalità. E se 8 mesi fa nell'agenda di Paratici il nome di Dybala era scritto accanto a quello di Lukaku, oggi è lì in rosso con accanto la scritta in maiuscolo e sottolineato. Rinnovo. La Juventus vuole blindare il suo campione. Il suo contratto scade nel giugno del 2022. Sembra lontano ma è domani e la Juventus non perderà tempo. Dybala ha 26 anni, è il numero 10 della Juventus e sarà la bandiera della nuova Juventus quando altre due bandiere lasceranno. Il capitano di oggi Giorgio e Chiellini e quello di ieri, Gigi Buffon.

 

Anche loro sono due nomi sull'agenda di Paratici. Il loro contratto scade a giugno. Chiellini ad agosto compirà 36 anni, ma per lui non ci sono problemi. Potrebbe anche arrivare un biennale considerato quanto conta in campo, ma anche e soprattutto nello spogliatoio. Era appena rientrato dopo il lungo infortunio: lui forse più di altri non vede l'ora di ricominciare. Cosi come Buffon. in attesa di quella presenza che gli servirà per battere il record della serie A. Anche il suo contratto scade il 30 giugno, ma a 42 anni Gigi non ci pensa lontanamente di smettere. Dybala, Chiellini e Buffon. La Juventus che verrà si tiene stretta le sue bandiere. Un simbolo oggi piu che mai di stretta attualità.

I più letti