Probabili formazioni Serie A della 31^ giornata: ultime news dai campi

Serie A

Tutte le ultime news sulle probabili formazioni direttamente dagli inviati di Sky Sport. Inter: Barella è fuori per infortunio e davanti è ballottaggio con Lautaro che rischia il posto. Fonseca pensa di confermare la difesa a 3 ma Cristante può anche scalare dietro. Gasperini rilancia il trio Gomez-Ilicic-Zapata che non giocava insieme dal 1' da prima del lockdown

VERONA-INTER LIVE

 

Nell’ultimo turno abbiamo assistito a un turnover più o meno pesante in quasi tutte le formazioni scese in campo. Chi doveva rifiatare potrà ritrovare posto nell’XI di partenza e la speranza di molti fantallenatori è che quella di avere meno dubbi e ballottaggi. Attenzione però a squalificati e indisponibili. L’alto numero di entrambe le categorie ‘facilita’ sotto certi aspetti le scelte di formazione.

 

Come sempre pendiamo dalle labbra della squadra di Sky Sport che, dai vari campi d’allenamento, ci riporta davvero tutto: prove tattiche, disposizioni, dubbi e tutto ciò che può aiutarci a capire chi giocherà. La pagina è costantemente aggiornata e ricordate che ci sono anche i nostri ‘Campetti’ che ci aiutano ad avere una visione d’insieme più completa

FIORENTINA-CAGLIARI, mercoledì ore 19:30

Fiorentina, qualche ballottaggio ancora apertissimo per Iachini

Partito in panchina nella vittoria contro il Parma, Federico Chiesa punta a ritrovare posto nell’XI titolare al pari di Vlahovic, di rientro dalla squalifica. Le non perfette condizioni di Ribery ci fanno pensare che possa essere lui l’escluso ma occhio al sempre pimpante Cutrone. In difesa non ci sarà Pezzella, al suo posto Ceccherini con ballottaggio Igor-Caceres sulla sinistra. In mediana torna Castrovilli. In porta altra occasione per Terracciano.

Cagliari, problema al polpaccio per Nainggolan

La squalifica di Carboni, unita all’indisponibilità di Ceppitelli, rende la scelta difensiva di Zenga tanto forzata quanto (quasi) ovvia: Pisacane al centro con Klavan e Walukiewicz ai suoi lati. Pellegrini rientra dalla squalifica ma non sarà a disposizione per problemi muscolari. In mediana Ionita si candida a sostituire Nainggolan che ha nuovamente qualche problema al polpaccio. Gaston Pereiro di rientro dall'Uruguay, differenziato per Oliva e Ceppitelli. Davanti solita coppia Joao Pedro-Simeone.

GENOA-NAPOLI, mercoledì ore 19:30

GENOA (3-5-2) formazione ufficiale: Perin; Goldaniga, Zapata, Masiello; Biraschi, Behrami, Schone, Cassata, Barreca; Sanabria, Pinamonti

 

NAPOLI (4-3-3) formazione ufficiale: Meret; Hysaj, Maksmovic, Manolas, Mario Rui; Elmas, Lobotka, Fabian Ruiz; Politano, Mertens, Insigne

ATALANTA-SAMPDORIA, mercoledì ore 21:45

Atalanta, toh chi si rivede...

Dopo l’ampio turnover visto a Cagliari, l’Atalanta dovrebbe tornare a schierare un XI titolare con volti ‘più noti’. Sutalo non ha sfigurato e con Palomino squalificato c'è una piccola speranza di rivederlo dal 1' anche se al momento il giovane croato è in svantaggio. La cerniera di centrocampo dovrebbe essere formata da Freuler e Pasalic con De Roon inizialmente in panchina. Stando alle ultime, Gasperini ha tutta l'intenzione di riproporre Gomez alle spalle di Ilicic e Zapata. Il trio non gioca insieme dal 1' dallo scorso primo marzo a Lecce.

Sampdoria, dentro Thorsby. Quagliarella dalla panca?

Sembra sempre più vicino il rientro in campo (dal primo minuto) di Fabio Quagliarella. I fantallenatori si interrogano e sperano ma la sensazione è che se non dovesse essere nella formazione titolare anti-Atalanta, sarà quasi sicuramente nella gara successiva. Ranieri ritrova Thorsby che rientrerà a centrocampo (fuori Bertolacci). Provato un 4-4-2 con Depaoli esterno destro e coppia d'attacco formata da La Gumina e Bonazzoli.

 

ROMA-PARMA, mercoledì ore 21:45

Roma, c’è Fazio per Smalling. Difesa a 3 confermata

La striscia giallorossa di sconfitte di sta facendo preoccupante. Fonseca deve necessariamente invertire il trend ma non ci saranno sconvolgimenti di formazione, soprattutto a livello di assetto. La difesa a 3 verrà riproposta anche contro il Parma con Fazio che prenderà il posto dell’indisponibile Smalling. Kolarov torna sulla corsia sinistra mentre per Zaniolo è prevista un’altra partenza dalla pachina.

Parma, tutti a disposizione ma tanti duelli

La rosa è al completo per la gioia di D'Aversa. I nodi da sciogliere però sono tanti e in quasi tutti i reparti. Laurini se la gioca con Darmian. Gagliolo deve difendersi dall'attacco 'alla maglia' di Pezzella e anche uno dei due centrali potrebbe subire il turnover. In mediana cercano posto Scozzarella e Barillà mentre in attacco Cornelius dovrebbe rientrare dal primo minuto con Karamoh che insidia Gervinho.

BOLOGNA-SASSUOLO, mercoledì ore 21:45

Bologna, Sinisa perde pezzi in mediana

LIVE

Il Sassuolo non si ferma più, 2-1 al Bologna

Dopo la vittoria in rimonta a San Siro, Mihajlovic vuole il bis nel derby. C'è però da smaltire un po' di stanchezza soprattutto in difesa (Danilo a riposo?). In mediana invece ci sono cambi forzati. Soriano è squalificato e Medel è a rischio. Pronti quindi Dominguez e Svanberg. In attacco un Musa c'è (Barrow), l'altro sarà utilizzato magari a gara in corso.

Sassuolo, ballottaggio Defrel-Traoré

I ballottaggi di De Zerbi riguardano fondamentalmente due reparti. Iniziamo dall'attacco: Djuricic è squalificato e dietro a Caputo è battaglia tra Defrel e Traorè con il primo in vantaggio. Un po' di incognite invece in difesa. Muldur se la gioca con Toljan e dall'altra parte Rogerio spera di spodestare Kyriakopoulos. In mezzo invece è il solo Ferrari che pare sicuro della titolarità.

TORINO-BRESCIA, mercoledì ore 21:45

Torino, torna la coppia Zaza-Belotti

LIVE

Vittoria 'salvezza' per il Torino: Brescia ko 3-1

La squalifica di Izzo da una parte, il non splendido impatti di Djidji nel derby dall'altra dovrebbero fugare ogni dubbio sulla linea a tre di difesa con Lynaco e Bremer ai lati di Nkoulou. In mediana va verso la conferma Lukic mentre sulle corsie esterne ci dovrebbero essere De Silvestri da una parte e Ansaldi dall'altra. Davanti si riforma la coppia Zaza-Belotti con Verdi favorito nel ruolo di trequartista.

Brescia, buone nuove sul fronte Chancellor

Dopo la vittoria di domenica sera, il Brescia non vuole lasciare nulla al caso e Lopez va verso la conferma dell'XI che era sceso in campo contro il Verona. A meno di situazioni particolari quindi non ci saranno turnazioni. Martella quindi è favorito su Semprini mentre Spalek è ancora in vantaggio su Zmrhal. Capitolo Chancellor: il difensore dovrebbe tornare a disposizione con Lopez che potrebbe fargli riassagiare il campo per qualche minuto.

SPAL-UDINESE, giovedì ore 19:30

Spal, sei indisponibili per Di Biagio

D'Alessandro torna arruolabile dopo la squalifica ma la situazione infermeria è sempre più delicata con Fares e Valoti che si sono aggiunti a Berisha, Zukanovic e Di Francesco. In più c'è Cionek squalificato. Tomovic agirà a desta in caso di linea a 4. In mediana Strefezza farà l'esterno sinistro mentre in attacco torna Petagna dal 1'. A fargli compagnia favorito Floccari.

Udinese, un solo cambio (forzato) per Gotti

Becao e De Maio sperano di recuperare posizione nella gerarchia dei titolari anti-Spal ma al momento la difesa vista contro il Genoa non dovrebbe mutare. Stesso discorso per centrocampo e attacco ma con due necessarie precisazioni. A sinistra giocherà Zeegelaar visto che Sema è squalificato. In attacco c'è da monitorare Lasagna. Dovesse stare bene sarà lui una delle due punte titolari.

 

VERONA-INTER, giovedì ore 21:45

Verona, Amrabat a disposizione

Juric, in vista della sfida contro l'Inter che chiuderà la 31^ giornata, deve verificare le condizioni di Borini che potrebbe essere recuperabile con partenza dalla panchina. Chi invece ha risposto 'presente' è Amrabat che dovrebbe quindi riprendersi la maglia da titolare al fianco di Veloso. Pessina rientra dalla squalifica e si piazzerà sulla trequarti. Solito ballottaggio in attacco con Di Carmine ancora in leggero vantaggio sul duo Stepinski-Pazzini.

Inter,  Conte senza due difensori e un centrocampista

Contro il Bologna sono arrivati un rosso a Bastoni e un giallo a D'Ambrosio. Entrambi sono stati fermati dal giudice sportivo e quindi la difesa nerazzurra sarà gioco forza formata da Godin, de Vrij e Skriniar (che rientra dopo le 3 giorante di stop). In mediana non c'è Barella, infortunato. Vecino, Borja e Gagliardini sono in lizza per essere titolari con il terzo che potrebbe spuntarla. Davanti Lautaro a rischio: Sanchez può soffiargli il posto ma il ballottaggio è ancora apertissimo.

SERIE A: SCELTI PER TE