Empoli-Venezia 1-1, gol di Mancuso e Aramu. Pareggio all'esordio per Muzzi

Serie B
©LaPresse

Sfuma ancora la vittoria per i toscani affidati in panchina a Roberto Muzzi, assente per squalifica nell'1-1 contro il Venezia nella 13^ giornata di Serie B. Al Castellani apre Mancuso in avvio, ma gli uomini di Dionisi lamentano i due pali di Vacca e Suciu oltre alle chance divorate da Di Mariano e Capello. Non sbaglia Aramu su rigore nel finale. Sono 7 le gare senza successi per gli azzurri che restano in zona playoff

EMPOLI-VENEZIA 1-1 (rivivi la partita minuto per minuto)

5' Mancuso (E), 86' rig. Aramu (V)

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Maietta, Nikolaou, Balkovec; Frattesi (64' Ricci), Stulac, Bandinelli; Dezi, Mancuso, La Gumina (71' Piscopo). All. D'Adderio (Muzzi squalificato)

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Casale, Ceccaroni; Suciu (76' Zigoni), Vacca (82' Maleh), Fiordilino; Capello; Bocalon, Di Mariano (60' Aramu). All. Dionisi

Ammoniti: Dezi (E), Fiordilino (V), Maietta (E)

Non basta all’Empoli l’avvento di Roberto Muzzi, nuovo allenatore che ha preso il posto dell’esonerato Bucchi. Assente al Castellani per una squalifica rimediata al Genoa, l’ex vice di Andreazzoli sfiora i tre punti che mancano ai toscani da 7 turni: è 1-1 contro il Venezia, avversario dal buon trend in trasferta come confermato nella sfida della 13^ giornata di Serie B. Pali di Vacca e Suciu oltre alla chance divorate dalla coppia Di Mariano-Capello, imprecisioni che negano il sorpasso a Dionisi tuttavia a -1 dagli azzurri in classifica. È 8° posto per la squadra di Muzzi, illusa dal vantaggio di Mancuso (5° centro personale) ma agguantata su rigore nel finale da Aramu. E l’appuntamento con la vittoria continua a sfumare per l’Empoli.

La cronaca della gara

Presente in tribuna e sostituito in panchina dal vice D’Adderio, Muzzi conferma 9 uomini su 11 rispetto all’ultima gara di Bucchi: le novità sono Nikolaou in difesa e Stulac in regia, davanti s’insiste con Dezi a supporto di Mancuso e La Gumina. Cambi forzati invece per Dionisi complici le squalifiche di Lollo e Zuculini, rimpiazzati da Fiordilino e Suciu. Non c’è Aramu sulla trequarti, attacco con Bocalon spalleggiato da Capello e Di Mariano. Pronti-via e l’Empoli la sblocca con Mancuso al 5° gol in campionato, ma sul suo piattone maligno c’è l’evidente complicità di Lezzerini. Impreciso il destro di Dezi, Suciu non spaventa Brignoli. Chi sfiora l’1-1 è invece Di Mariano, bravo a scambiare con Bocalon ma rivedibile sotto porta. Rischia ancora l’Empoli alla mezz’ora, quando Vacca si libera al tiro ma deve arrendersi al palo colpito pochi istanti più tardi anche da Suciu (fenomenale Brignoli sulla ribattuta di Capello). Si rivedono i toscani con La Gumina, fermato da Lezzerini, ma al 44’ è Capello a divorarsi l’1-1 da pochi passi. Meno divertente la ripresa dove Brignoli risponde presente a Suciu, Bocalon spara invece a lato da ghiotta posizione. L’assedio del Venezia regala un episodio decisivo al minuto 85, quando Veseli tocca col braccio in area il cross di Maleh. Dal dischetto non sbaglia Aramu, che rovina la prima di Muzzi e blinda un punto d’oro per l’ottimo Venezia formato trasferta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche