Serie B, il Pordenone vince e sale al 2° posto: Crotone battuto 1-0

Serie B
©Getty
tesser

Alla Dacia Arena decide l'autogol di Mustacchio. Per gli uomini di Tesser è la sesta vittoria su 8 in casa. Crotone al terzo ko di fila in trasferta

Pordenone -Crotone 1-0

43' aut. Mustacchio (P)

 

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Vogliacco, Barison, Camporese, De Agostini; Gavazzi, Burrai, Pobega; Chiaretti (71' Zammarini); Strizzolo (77' Candellone), Ciurria (84' Mazzocco). All: Tesser

CROTONE (3-5-2): Cordaz, Golemic, Spolli, Gigliotti; Musacchio, Messias, Barberis, Crociata, Mazzotta (80' Rutten); Simy, Vido (68' Nalini). All: Stroppa

 

Ammoniti: Barison (P), Messias (C), De Agostini (P)

Arbitro: Campione

 

Alla Dacia Arena il Pordenone supera di misura il Crotone e sale al secondo posto in classifica. La vittoria degli uomini di Attilio Tesser arriva in maniera fortunosa. Risulta infatti decisiva, nell'1-0 di Udine, l'autorete di Mustacchio in chiusura di primo tempo. Il Crotone di Giovanni Stroppa esce sconfitto da una partita giocata con ritmi e intensità alti. Il primo tempo degli ospiti è importante, e serve un super Di Gregorio a sbarrare la strada del gol a Simy al minuto 11. Un'occasione importante, che dà la scossa al Pordenone. I friulani crescono, grazie alle ottime prove a centrocampo da parte di Pobega e Gavazzi. Proprio su un cross basso dalla destra di quest'ultimo in chiusura di prima frazione, Mustacchio inganna Cordaz e mette la palla nella propria porta nel tentativo di anticipare un attaccante.

 

Un brutto modo per chiudere il tempo per il Crotone, che torna dagli spogliatoi con ancora maggiore determinazione. Simy non aggancia su un cross invitante del compagno. Il Pordenone cerca di amministrare il vantaggio, chiudendo con attenzione le strade verso l'area di rigore. La squadra ospite ci prova allora dalla distanza. Barberis sfora la rete col destro dai 20 metri, mandando di poco alto. Gigliotti ci prova direttamente su punizione dalla destra, col pallone a giro che si spegne di poco lontano dall'incrocio. Tentativi che non portano però a qualcosa di concreto. Il Pordenone trionfa nel posticipo e si mette all'inseguimento del Benevento capolista. Con questo successo, il sesto su otto uscite casalinghe in questo campionato, il Pordenone stacca proprio il Crotone e si lancia al secondo posto in classifica con 25 punti, 9 in meno del Benevento, agganciando il Cittadella. La squadra di Stroppa, ferma a quota 22, conferma le proprie difficoltà lontane dallo Scida: si tratta della terza sconfitta esterna consecutiva.

SERIE B: SCELTI PER TE