Calciomercato, tutte le trattative di giornata LIVE

CalcioMercato

Inter, domani visite mediche per Dalbert, mentre per Emre Mor si definiscono gli ultimi dettagli con il Dormund. Mahrez vuole la Roma ma i giallorossi non faranno un'ulteriore offerta. Juve, continua il pressing per Keita e Spinazzola. Milan a caccia dell'attaccante: Kalinic in pole 

ARRIVA DALBERT - Oggi è la giornata di Dalbert: finalmente, dopo più di un mese dalla trattativa, il brasiliano arriverà dal Nizza. L'ultima mail con i contratti controfirmati dal club francese è arrivata ieri sera e ha confermato l'operazione da 20 milioni di euro più bonus, con un nuovo adeguamento di contratto per il giocatore diverso da quello degli accordi iniziali: Dalbert guadagnerà 1,1 milioni netti a stagione più bonus. Fissate per martedì le visite mediche che permetteranno all'esterno di aggregarsi finalmente al gruppo di Spalletti. In casa Inter si attende anche l'arrivo di Emre Mor, la cui trattativa con il Borussia Dortmund è in dirittura d'arrivo: accordo totale con il giocatore e il suo entourage, restano da definire gli ultimi dettagli con il club tedesco sulla base di un prestito con obbligo di riscatto legato alle presenze per una cifra finale che dovrebbe aggirarsi intorno ai 12 milioni di euro. L'attaccante turco potrebbe essere a Milano già martedì. In uscita al momento si allontana la cessione di Murillo: l'offerta del Valencia per il colombiano non si avvicinano alle richieste nerazzurre che, inoltre, se non troverà un sostituto per il difensore non lo cederà. Nella trattativa per Kondogbia, inevece, potrebbe rientrare Joao Cancelo, esterno destro che interessa ai nerazzurri, ma al momento all’Inter non è arrivato nessun segnale in questo senso e d'altronde se il Valencia non riesce a soddisfare la richieste dell'Inter per chiudere Murillo, difficilmente sarà in grado di chiudere per entrambi.

MOSSE JUVE - Aumenta il pressing bianconero per Spinazzola, ma l'Atalanta continua a fare muro. Anche il giocatore vuole la Juve. Al momento ci sono stati contatti nel fine settimana tra i due club e contatti anche tra l'agente e i nerazzurri per sbloccare la trattativa, ma i bergamaschi hanno ribadito la loro posizione: adesso nessun titolare è sul mercato. Il giocatore vorrebbe andare a Torino subito per mettersi in gioco con la Juve e per avere anche un immediato aumento di ingaggio (al momento ha un contratto da 250.000 euro l’anno e l’Atalanta è comunque disposta a ritoccarlo). Per il giocatore c’è anche un’offerta dall’estero (forse del Borussia Dortmund) da oltre 25 milioni e 3 milioni di ingaggio per l’esterno; l’Atalanta però non molla la presa e intende far valere la sua posizione e decidere il futuro del giocatore (a Bergamo in prestito biennale). Sul fronte offensivo non si molla Keita: la Juve è sempre più convinta di riuscire a portarlo a Torino, magari dopo la Supercoppa di domenica prossima proprio contro la Lazio: potrebbe essere un’occasione proprio per insistere e cercare di convincere Lotito ad abbassare le pretese. L'arrivo di Keita non porterebbe alla cessione di un'attaccante. Almeno sulla carta. Per il centrocampo il nome in cima al taccuino di Marotta è quello di Emre Can che il Liverpool non intende però lasciar partire. Le altrenative restano dunque Matuidi (favorito ad oggi), che nelle ultime ore è stato avvistato in vacanza in Italia, N’zonziAndré Gomes. I bianconeri valuteranno le varie opportunità. In uscita la Juve ha salutato nella giornata di ieri Lemina, approdato al Southampton con il quale oggi sta effettuando le visite mediche. In arrivo il padre del giocatore dal Gabon per definire i dettagli derll'affare da 18 milioni più 2 di bonus. In partenza Anche Rincon: il centrocampista ha numerose richieste e potrebbe presto approdare in altri lidi. Per quanto riguarda il difensore invece, nonostante il precampionato possa avere indotto riflessioni, la linea della Juve è sempre quella di non prendere qualcuno senza effettuare le dovute valutazioni. In questo senso i bianconeri sono pronti a cogliere magari un’occasione importante a condizioni vantaggiose (come successe ad esempio per Benatia).

PRESSING MAHREZ - L'algerino continua a mandare messaggi d'amore alla Roma che però ha annunciato la propria intenzione di non spingersi oltre l'ultima offerta fatta al Leicester di 35 milioni di euro (che il club inglese reputa ancora troppo bassa). A Di Francesco piace anche Lucas Vazquez, ma per l'esterno del Real Madrid al momento non risulta ancora nessuna offerta.

I GIORNI DELLE VALUTAZIONI - In casa Milan i prossimi giorni saranno fondamentali per aggiudicarsi finalmente l'attaccante che rappresenta l'ultimo tassello per la nuova Rosa di Montella. La trattativa per Kalinic (in gol nell’amichevole della Fiorentina contro il Wolfsburg) potrebbe chiudersi dopo il 15 agosto. Negli ultimi giorni Ramadani ha tenuto vivi i contatti tra club: l’accordo con il giocatore c'è e si cerca ora solo quello definitivo con la Fiorentina. La richiesta dei toscani è di 25 milioni, l'offerta che proviene da Milano è di 20, ma le parti si stanno avvicinando. Aubameyang, nonostante le parole riportate ieri da Welt Am Sonntag in cui il giocatore ha confermato di sentirsi a casa al Dortmund, spera ancora in una chiamata rossonera, ma per il franco-gabonese il discorso resta molto complicato a causa dei costi altissimi, per i tempi (in caso di sua partenza il Dortmund dovrebbe sostituirlo) e poi perché il Barcellona ha aperto ufficialmente i contatti con il Borussia Dortmund per Dembélé: la cui eventuale partenza escluderebbe quella di Aubameyang. Diego Costa (che però vuole solo tornare all’Atletico Madrid) e Renato Sanches restano possibile obiettivi, anche se difficili per le cifre.

SKYMERCATO 24 -  La Fiorentina riceve l'appello di Pioli che si aspetta qualche innesto in settimana e nelle ultime ore ha cominciato a risondare il terreno per Laxalt del Genoa. La Sampdoria ha fissato le visite mediche per Schick per mercoledì: il giocatore dovrà verificare le proprie condizioni fisiche dopo i problemi delle scorse settimane. Al Bologna interessa l'attaccante dell'Empoli e della nazionale georgiana Mchedlidze. In Serie B la Pro Vercelli si avvicina alla chiusura per Jidayi dall'Avellino: le visite mediche del difensore sono previste per le prossime ore. Il Bari ha preso Fiamozzi, esterno destro di 24 anni, dal Genoa. Gilardino è l'uomo mercato della serie cadetta: tante le pretendenti per l'attaccante (Spezia e Venezia su tutte) che non esclude nessuna possibilità ma vuole attendere in attesa di un'eventuale proposta in Serie A.

ESTERO - Il Nizza ha ufficializzato l'acquisto di Sneijder. Il centrocampista era arrivato in Francia ieri nel tardo pomeriggio per definire l’intesa e nelle prossime ore sosterrà le visite mediche prima di firmare il suo nuovo contratto. L’olandese, che ha risolto con il Galatasaray nelle scorse settimane, va così a rinforzare il centrocampo della squadra che affronterà il Napoli nel preliminare di Champions League. Firmerà un contratto annuale con opzione per il secondo a 1.8 milioni più bonus. Il Barcellona ha lanciato la prima offerta ufficiale al Borussia Dortmund per Dembélé: cifra che si aggira intorno ai 70 milioni di euro più bonus, ma i tedeschi chiedono di più (ne vorrebbero 100).

I più letti