Calciomercato Premier League, ritorno al passato: si chiuderà in estate l'1 settembre

Calciomercato
©Getty

Passo indietro del campionato inglese che, in occasione dell'ultima sessione estiva, aveva interrotto le operazioni l'8 agosto ovvero prima dell'inizio della stagione. Come annunciato in una nota ufficiale, i club hanno votato per tornare alla data precedente: le trattative si chiuderanno l'1 settembre alle ore 17.00 locali

Si torna al passato in Premier League, campionato che fa un passo indietro e modifica la data di chiusura del calciomercato estivo. Accantonato l’esperimento degli ultimi due anni, quando le operazioni erano state archiviate con largo anticipo: nel 2019, in particolare, il gong alle trattative era scoccato l’8 agosto ovvero prima dell’inizio della stagione. Il ritorno alle vecchie abitudini è stato annunciato con una nota ufficiale, decisione preceduta dalle lamentele di diversi club e che permetterà alla sessione estiva di allungarsi come accadeva in precedenza.

La Premier League come la Serie A

"Oggi in occasione dell'Assemblea degli Azionisti - si legge nel comunicato diffuso dalla Premier League -, i club hanno votato per adottare una modifica alla data di chiusura della finestra di trasferimento estivo per la stagione 2020/21. Ciò riporterà la data di chiusura al punto tradizionale alla fine di agosto/inizio settembre. La data di chiusura del 2020 sarà quindi alle 17.00 (ore locali) del 1 settembre (il 31 agosto 2020 è una festività nazionale nel Regno Unito). I club hanno concordato dopo aver discusso a lungo dell’argomento nelle precedenti Assemblee degli Azionisti". Decisione che inevitabilmente favorirà le trattative internazionale con la Premier, durata in linea con gli altri maggiori campionati europei.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.