user
17 maggio 2018

Dove andrà Gigi Buffon? Il Psg favorito sulle altre big d'Europa

print-icon

Il numero uno della Juventus ha annunciato in conferenza stampa l'addio ai bianconeri. Doveva ritirarsi, poi però le tante offerte ricevute gli hanno fatto cambiare idea e tra una settimana deciderà il suo futuro. Ecco i top club che sono alla ricerca di un portiere, con il Psg che, secondo la stampa francese, si sarebbe già fatto avanti

BUFFON-PSG PIU' VICINI: LA SITUAZIONE

BUFFON: "DICO ADDIO ALLA JUVE E ALLA NAZIONALE"

BUFFON CHIUDE IL CASO OLIVER: "SE LO INCONTRO LO ABBRACCIO, PERO'..."

BUFFON, L'EVOLUZIONE DI UN MITO NELLE FIGURINE PANINI

40 IMMAGINI PER RACCONTARE BUFFON

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

"La partita di sabato rappresenta la mia unica certezza al momento. Fino a 15 giorni fa era risaputo che avrei smesso di giocare, ma adesso sono arrivate delle proposte e delle sfide stimolanti. La prossima settimana quindi, dopo aver riflettuto serenamente, prenderò la decisione definitiva seguendo la mia indole e la mia natura. Sicuramente non sono uno che vuole andare a finire la carriera in chissà quale campionato di terza o quarta fascia, sono un animale da competizione e sinceramente in quel contesto non potrei vivere e non mi sentirei a mio agio. Se dovessi decidere di continuare è perchè avrei ambizione di raggiungere grandi traguardi. Questo è l'unico modo in cui concepisco lo sport". Poche righe per riassumere il pensiero espresso da Buffon in conferenza stampa, ovvero la certezza di lasciare la Juve, con la possibilità però di continuare a giocare altrove. Ma dove? Non in Italia, dove il numero uno bianconero ha già definito come trame romanzate le possibili destinazioni Genoa o Parma, squadra nel quale il classe 1978 ha esordito in Serie A a 17 anni. Praticamente impossibile anche che Buffon approdi in Argentina, nonostante il suo ex compagno di squadra, Carlitos Tevez, qualche giorno fa abbia provato a convicerlo a raggiungerlo al Boca Juniors per provare a vincere la Coppa Libertadores, l'equivalente in Sudamerica della nostra Champions League.

Buffon, contatti con il Psg?

Il desiderio di Gigi è invece quello di restare in Europa, di certo a un club di alto livello. Ipoteticamente diventano quindi quattro le squadre che potrebbero puntare sull'acquisto del 40enne portiere in vista della prossima stagione. La più accreditata è il Psg, reduce dall'ennesimo fallimento in Europa e alla ricerca di un estremo difensore all'altezza. Trapp infatti non si è dimostrato tale e ha già manifestato alla dirigenza l'intenzione di andare via in estate, mentre, Areola, diventato quest'anno a tutti gli effetti il portiere titolare, non ha offerto prestazioni rassicuranti per ambire al traguardo più importante. In tal senso probabilmente nessuno potrebbe mai avere più fame di Buffon di conquistare la Champions, il trofeo che ha inseguito per tutta una vita, riuscendo solo ad accarezzarlo in tre diverse occasioni. Mercoledì inoltre, in occasione della finale di Europa League poi vinta dall'Atletico, c'è stato un incontro tra Andrea Agnelli e il patron qatariota dei parigini Al Khelaifi. Chissà che tra gli argomenti discussi tra lo sceicco e il presidente bianconero non vi sia stato anche il futuro del portiere di Carrara. Da decifrare poi quale saranno le richieste del nuovo allenatore Tuchel. Fonti francesi, come Canal+, InfoSport e Le Parisien, segnalano intanto i primi contatti tra il giocatore e il club transalpino, con la possibile offerta di un contratto biennale, voce che al momento collocherebbe il Psg in pole per la firma di Buffon.

L'incontro tra Agnelli e Al Khelaifi a Lione in occasione della finale di Europa League

    

Bayern e United: cercasi portiere

Un'altra formazione che potrebbe concentrare le proprie energie a cercare un numero uno di spessore è il Bayern Monaco. I bavaresi infatti convivono ormai da mesi con la grana Neuer. Il portierone tedesco è stato costretto a saltare praticamente tutta la stagione per una frattura del metatarso del piede sinistro, riuscendo a disputare solo 4 partite tra agosto e settembre. Ora arriva il Mondiale in Russia, ma non è detto che l'estremo difensore tedesco riesca a parteciparvi. I dubbi che riesca a tornare ai suoi livelli l'anno prossimo sono quindi reali. Il destino di Ulreich invece, sostituto di Neuer per quest'annata, si è deciso probabilmente nella semifinale di ritorno di Champions al Bernabeu. Una sua clamorosa papera ha infatti sancito l'eliminazione della squadra di Jupp Heynckes, bruciando in un solo colpo tutte le ottime prestazioni offerte negli incontri precedenti. L'ultima decisione spetterà ovviamente anche in questo caso al nuovo allenatore, Nico Kovac.

Chi ha beneficiato del grossolano errore di Ulreich è il Real Madrid, dal cui mercato estivo dipenderanno le sorti di altri top club. Tra questi c'è il Manchester United che rischia di dover dire addio a David de Gea, desideroso di tornare nella capitale spagnola, sebbene sia cresciuto calcisticamente nell'Atletico Madrid. Keylor Navas è stato protagonista di un'altra stagione a pieni voti ma, nonostante questo, la dirigenza Blancos potrebbe decidere di puntare sul portiere spagnolo. Le due parti sono state vicinissime nel 2015, quando un guasto tecnico impedì alle società di Florentino Perez di ufficializzare il trasferimento entro il tempo limite. In quella trattativa Navas sarebbe dovuto finire proprio allo United. Questa volta il ruolo di possibile sostituto di de Gea potrebbe spettare invece a Buffon, affascinato dall'idea di giocare e concludere la carriera in Premier League.

Ipotesi Liverpool

Quella del Manchester United non è l'unica ipotesi che potrebbe garantire il passaggio di Buffon nel campionato inglese. Una piccola rivoluzione in porta potrebbe attuarla infatti anche il Liverpool, finalista di Champions. Quella dell'estremo difensore è stata una delle poche pecche nella splendida stagione dei Reds, con Klopp che ha definitivamente bocciato Mignolet dopo un girone. Le prestazioni offerte da Karius successivamente sembrerebbero però aver convinto il tedesco a puntare ancora sul connazionale in vista della prossima stagione. La possibilità di prendere Buffon potrebbe concretizzarsi solo nel caso in cui l'allenatore ex Dortmund decidesse di affiancare un uomo esperto al giovane Karius, 25 anni da compiere il 22 giugno, consentendogli di continuare a maturare in tranquillità. Tra 7 giorni tutto sarà più chiaro.

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI