Formula 1, GP Abu Dhabi 2018: Hamilton vince ancora, Vettel 2°. Fuori Raikkonen, Alonso saluta il Circus

Il britannico della Mercedes vince anche l'ultimo GP del Mondiale 2018 a Yas Marina. Vettel secondo, terzo Verstappen. Ritiro per Raikkonen, alla sua gara d'addio alla Ferrari. Incidente pauroso per Hulkenberg, ma sta bene. Out anche Ericsson e Ocon e Gasly. Alonso saluta la F1 con un 11esimo posto

VIDEO. PAUROSO INCIDENTE DI HULKENBERG

ALONSO, GIRO D'ONORE AD ABU DHABI

RAIKKONEN, RITIRO E APPLAUSI - PAGELLE

Insaziabile. Lewis Hamilton, già campione del mondo con la Mercedes, ha vinto anche il GP di Abu Dhabi. Ultima prova della stagione perfetta da parte del britannico, con Vettel che chiude il suo campionato con un podio e Verstappen, terzo, a riscattare parzialmente la rabbia di Interlagos. In una Yas Marina dove addirittura è arrivata la pioggia, il via è stato caratterizzato da un terribile incidente di Hulkenberg (Renault) dopo un contatto con Grosjean (Haas). "Semplice" incidente di gara e soprattutto nessuna conseguenza per il pilota tedesco. Ultima gara in Ferrari per Kimi Raikkonen, costretto a ritirarsi tra gli applausi del suo team e del pubblico. Lo vedremo dai prossimi giorni già sull’Alfa Sauber per i test. E qui correrà per le prossime due stagioni. La Ferrari chiude il Mondiale con 571 punti (ottavo miglior risultato di sempre), il massimo nella sua storia e il massimo mai raccolto da una squadra che poi non ha vinto il a fine anno. È stata l’ultima gara di Fernando Alonso in F1. Che sia definitiva o meno questa scelta, il "saluto" dello spagnolo segna la fine di un'epoca nel Circus. Cercherà gloria altrove per centrare l’obiettivo della Tripla Corona, poi si vedrà. Alonso ha archiviato il GP in 11^ posizione e nel giro d’onore è stato invitato da Hamilton a seguirlo per i classici burnout. Alonso lascia con due titoli mondiali, 312 GP corsi (secondo dietro Barrichello), 32 vittorie (sesto), 22 pole position, 97 podi (sesto) e 23 giri veloci.

Di seguito tempi e cronaca

1 nuovo post
- di Redazione SkySport24
Hamilton ha invitato Alonso a seguirlo nel giro d'onore. Poi burnout per entrambi
 
- di Redazione SkySport24
# Driver Time
1 HAMILTON 0
2 VETTEL +2.581
3 VERSTAPPEN +12.706
4 RICCIARDO +15.379
5 BOTTAS +47.957
6 SAINZ +72.548
7 LECLERC +90.789
8 PEREZ +91.275
9 GROSJEAN +1 LAP
10 MAGNUSSEN  +1 LAP
11 ALONSO +1 LAP
12 HARTLEY  +1 LAP
13 STROLL +1 LAP
14 VANDOORNE  +1 LAP
15 SIROTKIN +1 LAP
RIT GASLY +9 LAPS
RIT OCON +11 LAPS
RIT ERICSSON +31 LAPS
RIT RAIKKONEN +49 LAPS
RIT    HULKENBERG    +N/A
- di Redazione SkySport24
STATISTICHE POST GP
 
- Vittoria numero 73 in carriera per Hamilton, la 11esima in stagione eguagliando così il suo record di successi in un Mondiale stabilito nel 2014.

- Hamilton coglie anche il 17esimo podio stagionale ed eguaglia anche il primato di podi in un Mondiale, stabilito da Schumacher nel 2002 (su 17 gare, il 100%), da Vettel nel 2011 e da lui stesso anche nel 2015 e nel 2016.
 
- Con questi 25 punti di oggi Hamilton diventa anche il primo pilota della storia a superare quota 3000 punti in carriera.
 
- La Ferrari chiude la stagione con 24 podi (12 di Raikkonen e 12 di Vettel), stabilendo il terzo miglior risultato della propria storia dietro i 29 del 2004 e i 27 del 2002.
 
- La Red Bull chiude la stagione a 419 punti: questo marca il punteggio più alto mai raggiunto da una squadra terza nel mondiale costruttori e la prima e unica stagione nella storia in cui tre scuderie diverse raccolgono almeno 400 punti.
 
Verstappen conquista oggi il quinto podio consecutivo, prima di questa striscia non era mai riuscito a conquistarne più di tre in fila.
 
Vettel chiude la stagione con 320 punti, decima prestazione all-time e il massimo di sempre per un pilota della Ferrari.
 
- La Ferrari chiude la stagione con 571 punti (ottavo miglior risultato di sempre), il massimo nella sua storia e il massimo mai raccolto da una squadra che poi non ha vinto il Mondiale a fine anno.
 
- Si chiude la terza stagione di sempre con almeno quattro piloti in doppia cifra di podi, ovvero Hamilton, Raikkonen, Vettel e Verstappen (le altre erano state il 2007 e il 2011), la prima di sempre in cui in quattro conquistano almeno 11 podi a testa.
- di Redazione SkySport24
HAMILTON VINCE IL GP DI ABU DHABI, VETTEL SECONDO, VERSTAPPEN TERZO
- di Redazione SkySport24

Giro 55, ultimo del GP

- di Redazione SkySport24

Investigato Alonso per aver tratto vantaggio dall'uscita di pista

- di Redazione SkySport24

Giro 54

Perez si avvicina a Leclerc: lotta per la 7^ piazza
- di Redazione SkySport24

Giro 53

Accelera Hamilton! Vuole il giro veloce
- di Redazione SkySport24

Giro 52

Alonso scherza con il team via radio
- di Redazione SkySport24

Giro 51

Vettel non riesce ad accorciare il gap da Hamilton+4.140
- di Redazione SkySport24

Giro 50

4.418 tra Hamilton e Vettel
- di Redazione SkySport24

Giro 49

Raikkonen: "Peccato finire così. Ho sempre avuto un grande sostegno e sono grato"
- di Redazione SkySport24

Giro 48

Fumo anche dalla Toro Rosso di Gasly: deve fermarsi
- di Redazione SkySport24

Giro 47

Fumo da una Force India, è quella di Ocon: si ritira
- di Redazione SkySport24

Giro 46

4.4 rosicchia un secondo Vettel su Hamilton
- di Redazione SkySport24

Giro 45

Ci prova Vettel ad accelerare, ma Hamilton è sempre a 5.1
- di Redazione SkySport24

I più letti