F1, GP Australia. Binotto: "Ci sono cose da capire, ma il potenziale Ferrari è superiore"

Formula 1

Non si è concluso nel migliore dei modi il primo Gran Premio della Formula 1 a Melbourne per la Ferrari. Il team principal Binotto analizza la gara: "Potenziale superiore, non l'abbiamo sfruttato. La gara riflette il risultato delle qualifiche"

LA CRONACA DEL GP D'AUSTRALIA

LE CLASSIFICHE - REPLICHE SU SKY

"Quello di cui siamo certi è che questo non è il potenziale reale della nostra macchina. La Ferrari ha un potenziale superiore, che per qualche motivo quì in Australia non siamo riusciti a sfruttare." E' questa l'analisi del team principal della Ferrari, Mattia Binotto, sulla gara di Melbourne. "Su questo circuito non ci siamo trovati a nostro agio per tutto il weekend - spiega a Sky -. E' mancato il bilanciamento giusto, abbiamo cercato di rivedere l'assetto ma se non c'è equilibrio il pilota non riesce a guidare al limite. Qui è tutto diverso rispetto a Barcellona, dove l'asfalto è molto più liscio e le condizioni sono diverse. La gara rispecchia la qualifica. Eravamo fuori posto in griglia, troppo vicini a quelli dietro e troppo lontani a quelli davanti. Dobbiamo riguadagnare la posizione giusta, quella che merita questa vettura e quella che meritano i nostri tifosi. Ora torniamo a casa con la giusta umiltà e analizzeremo tutti i dati. Di certo non c'è un singolo problema, ci sono tanti aspetti da valutare e sistemare. Il nostro dovere è tornare competitivi per il Bahrein".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.