Formula 1, volante mobile sulla Mercedes di Hamilton: è regolare per la FIA. VIDEO

Formula 1

Durante la seconda giornata dei test è stato notato uno "strano" movimento sul volante della W11 di Hamilton: va avanti e indietro in accelerazione e in frenata. Qui il video che ha catturato l'attenzione di Carlo Vanzini e Matteo Bobbi durante la diretta su Sky Sport F1 (canale 207). Di cosa si tratta? Non si è mai visto prima, ma la Federazione lo considera regolare anche se vuole accertare la sicurezza del pilota. Allison, dt della Mercedes: "Ne avevamo parlato con la FIA". Secondo una fonte Sky, questa potrebbe essere solo una delle nuove soluzioni testate da Mercedes

TEST BARCELLONA, LA DIRETTA DEL DAY-3

VOLANTE MERCEDES: ANALISI TECNICA - PARLA ALLISON - REGOLAMENTO

Qualcosa di molto curioso è accaduto durante la seconda giornata di test F1 a Barcellona. L'argomento è la Mercedes, o meglio il volante della W11 di Lewis Hamilton che, come intercettato durante la diretta Sky e dalla telecamera onboard, compie un movimento evidente, in avanti e all’indietro, sia in fase di accelerazione che in frenata; cosa che accade in corrispondenza di un messaggio - “Marker” - che appare sul display. Il volante va indietro quando il pilota dà gas (rettilineo), mentre torna in posizione corretta in prossimità delle staccate. Ma di cosa si tratta? E' legale o no? Col passare delle ore delle risposte sono arrivate, ma c’è ancora tanto da chiarire. Andiamo per gadi nel ricostruire la vicenda.

Le ruote anteriori e le ipotesi 

Assodato il movimento del volante di Hamilton, si nota "qualcosa" anche sulle ruote anteriori: qui, infatti, cambiano angoli di camber (campanatura) e convergenza. Variandone l’inclinazione viene modificata la superficie di appoggio della gomma in base alle caratterstiche della curva. Ne deriverebbero vantaggi aerodinamici e anche aumento della velocità di punta (quando il volante va indietro sui rettilinei) stimata sui 4-5 Km/h in più. Non è ancora chiaro, però il funzionamento, ovvero se il sistema viene attivato o meno dal pilota, o se sono i tecnici al muretto ad attivarlo. Rimane viva anche un'altra ipotesi, quella di un volante a doppio ingranaggio che, in base al tipo di curva, garantirebbe vantaggi d'inserimento.

I vantaggi per la Mercedes

"E' una cosa mai vista prima - ha detto Matteo Bobbi nel corso del live sul canale 207 di Sky dopo aver individuato per primo questa situazione - potrebbe riguardare l'apertura e la chiusura della convergenza".  E' la versione più accreditata, alla luce della quale la Mercedes otterrebbe numerosi vantaggi. “Se funziona è una roba che fa male (agli avversari, ndr) – aggiunge Bobbi – dà vantaggio di assetto, per la temperatura delle gomme e nel drag di scorrevolezza". Nel video successivo la spiegazione allo Sky Tech.

La risposta della Federazione

Di certezze dal team non ce ne sono al momento sulle reali funzioni della trovata e si stanno vagliando le varie ipotesi. A prescindere da questo, però, si è subito aperto un fronte sul tema dell'irregolarità: la Federazione ha indagato e considerato regolare il sistema, ma vuole verificare la sicurezza del pilota con lo sterzo che si muove. Confermata la regolarità, però, siamo di fronte a una scuderia che continua a fare la storia della F1 con un altro colpo di genio. Una diavoleria, se preferite. 

Allison: "Ne avevamo parlato con la FIA"

Il direttore tecnico della Mecedes James Allison ha poi risposto a qualche domanda sul nuovo sistema del "volante mobile". Queste le sue parole in conferenza stampa riportate dalla nostra inviata da Mara Sangiorgio: "E' un nuovo sistema di sterzata, ma non sto a spiegarvi i vantaggi. Ne avevamo già parlato con la FIA". Inoltre, da una fonte Sky Sport F1, questa potrebbe essere solo una delle nuove soluzioni testate da Mercedes.

I più letti