F1, il consiglio della FIA approva le nuove regole: dal 2021 budget ridotti

Formula 1

Il consiglio della FIA ha ratificato le modifiche al regolamento tecnico, finanziario e sportivo della Formula 1: budget ridotti, limiti agli aggiornamenti tecnici alle vetture, restrizioni sui test e regole per le gare a porte chiuse. Todt: "Passo avanti verso la sostenibilità"

GP BAKU VIRTUALE: LA DIRETTA DELLA GARA

Budget ridotti, limiti agli aggiornamenti tecnici alle vetture, restrizioni sui test, ma anche regole per le gare 'a porte chiuse'. Il consiglio mondiale della FIA, riunito in teleconferenza, ha ratificato le modifiche proposte ai regolamenti sportivi, tecnici e finanziari della Formula 1, che, come sottolinea il presidente, Jean Todt, "sono un importante passo avanti per la sua sostenibilità" in un mondo travolto dalla pandemia Covid-19. Per il 2021, una delle principali novità sarà l'introduzione di un nuovo tetto al budget stagionale, argomento che aveva già trovato d'accordo i team, da 175 a 145 milioni di dollari. Nelle due annate seguenti, si scenderà a 140 e quindi a 135, sempre considerando un programma di 21 gare. Nella prossima stagione, che prevede monoposto uguali a quelle 2020, saranno limitati gli aggiornamenti, anche  per quanto riguarda le power unit e sarà introdotto un limite anche per le sostituzioni dei sistemi di scarico. Le restrizioni legate all'emergenza sanitaria prevedono che per le gare a porte chiuse ogni team potrà operare con un massimo di 80 persone, 60 delle quali delegate solo all'assistenza. 

FORMULA 1: SCELTI PER TE