F1, Ferrari: appello contro la sentenza sulla Racing Point. McLaren e Williams si defilano

Formula 1

La Ferrari, insieme alla Renault, ha deciso di fare appello contro la sentenza della Federazione sulla Racing Point (tolti 15 punti e 400mila euro di multa). La decisione passa ora alla Corte di Appello di Parigi. Intanto McLaren e Williams hanno scelto di fare un passo indietro e non seguiranno la scuderia di Maranello e il team francese nella battaglia legale

GP SPAGNA, LA DIRETTA DELLE PROVE LIBERE

La guerra contro Racing Point va avanti. La Ferrari si è presa infatti tutte le 96 ore a disposizione da regolamento e ha deciso di fare appello contro la sentenza della Federazione, che ha multato il team britannico di 400 mila euro, togliendogli anche 15 punti. La sentenza è stata giudicata da molti troppo timida. L'intenzione Ferrari è chiarire insieme alla Federazione la situazione delle macchine clone e il coinvolgimento di Mercedes nella situazione Racing Point. La decisione ora passa alla corte di Appello di ParigiIl fronte con Renault rimane compatto: anche la scuderia francese ha scelto di andare avanti nell'appello insieme a Ferrari. La Williams ha invece deciso, come McLaren, di non proseguire, in quanto si è detta già soddisfatta che la Federazione stia lavorando in chiave 2021 per evitare quello che è successo con Racing Point quest’anno e le auto clone. Da non dimenticare, comunque, che sia McLaren che Williams dal 2021 (Williams da anni) saranno motorizzate Mercedes, quindi il ruolo di mediazione di Toto Wolff domenica è stato comunque importante

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche