Ferrari, Binotto dopo il GP di Turchia: "Con nuovo motore più vicini ai migliori"

ferrari

Mattia Binotto commenta il GP di Turchia della Ferrari, con Leclerc 4° e Sainz 8°: "Con Charles ci abbiamo provato, è andata male e c'è un po' di amarezza. Giusto aver provato a vincere, abbiamo sofferto il graining. Contento della gara di Sainz e della rimonta, la Power Unit sta facendo il suo dovere. Ci siamo avvicinati ai migliori, possiamo provare sempre a centrare il podio"

GP TURCHIA, HIGHLIGHTS DELLA GARA

Mattia Binotto ha analizzato al microfono di Sky Sport il weekend della Ferrari, con il 4° posto di Leclerc e l'8° di Sainz. Il monegasco ha tentato il colpaccio, perdendo il podio dopo aver provato a finire la gara senza pit-stop, lo spagnolo invece ha rimontato dopo essere partito dalla penultima posizione. 

"Abbiamo sofferto il graining con Leclerc, c'è amarezza"

leggi anche

Leclerc: "Ci abbiamo provato, sono un po' deluso"

"Ci abbiamo creduto e ci abbiamo provato, c'è un po' di amarezza. E' stato coraggioso provarci, eravamo terzi e il rischio era quello di perdere il podio. Giusto averci provato, purtroppo abbiamo sofferto il graining sul posteriore come tutti e l'abbiamo pagata. Uscendo con Perez alle spalle, Charles ha dovuto spingere molto e poi ha dovuto ripulire tutto". 

"Buon passo, contento della gara di Sainz"

leggi anche

Sainz, che rimonta: "Ora più gare all'attacco"

"Sono contento della gara di Carlos e della rimonta, il passo gara c'era: peccato per il pit-stop, avrebbe potuto essere ancora più davanti. Ha fatto tanti sorpassi all'inizio, sappiamo di poter contare su due Power Unit con entrambi i piloti e vogliamo sfruttarli nel finale di stagione". 

"Avvicinati ai primi, ma restano inattaccabili"

"Dobbiamo essere realisti, ci siamo avvicinati anche se i migliori restano inattaccabili. Con la nuova Power Unit però siamo davanti agli altri e possiamo provarci sempre con il podio. Dobbiamo consolidare questi fattori da qui alla fine del Mondiale. Stiamo lavorando per completare l'opera. Stiamo lavorando un passo per volta, non c'è la bacchetta magica. Non possiamo uscire da questa gara soddisfatti, bisogna sempre migliorare". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche