Moto3, Bulega: "Qualifica all'ultimo respiro"

MOTOGP

La rovinosa caduta ha condizomnato il pilota dello Sky Racing Team VR46, che ha comunque conquistato il quinto tempo nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia Oakley. Tredicesimo crono per Andrea Migno, il quale si aspettava qualcosa di più: "Ho faticato più del previsto"

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

MotoGP, orari in tv del GP di Mugello 2017

La determinazione di Nicolò Bulega e la professionalità e competenza di tutto lo Sky Racing Team VR46 hanno reso possibile un risultato che sembrava impossibile. Sfortunato protagonista di un rovinoso highside all'uscita della curva del Correntaio, stringendo i denti e con la sua KTM riparata in tempi-record dai suoi meccanici il diciassettenne di Montecchio Emilia è stato in grado di staccare il 5° crono nelle qualifiche ufficiali del Gran Premio d'Italia Oakley, rimediando ad una situazione che sembrava ormai compromessa.

Nicolò Bulega: "Ho dato il massimo, grazie a tutto il team"

"E' stata una qualifica all'ultimo respiro". Non usa giri di parole Bulega, presentatosi al Mugello non al meglio della condizione fisica complice la brutta caduta "di gruppo" al via della gara di Le Mans. "Purtroppo l'high side a metà del turno ha complicato i piani, ma grazie al grande lavoro di tutti i meccanici e dell'intero Team sono riuscito a tornare in pista per il mio ultimo tentativo. Ero da solo, ho dato il massimo, ma non è facile essere veloci su questo tracciato senza scie. Ci ho provato e sono molto contento di questa seconda fila. Non vedo l'ora della gara".

Andrea Migno: "Ho faticato più del previsto"

Si è qualificato con il tredicesimo tempo invece Andrea Migno. Autore del medesimo crono di Niccolò Antonell (12°), il ventunenne saludecese chiaramente si aspettava qualcosa di più, ma non è così distante dal gruppo di riferimento. "Ho faticato più del previsto, ma la posizione finale non è male", ammette Migno. "Domani il gruppo sarà molto allungato e posso dire la mia. Dobbiamo continuare a lavorare per trovare la confidenza che cerchiamo alla guida".

Pablo Nieto loda la squadra

"Una qualifica per i duri di cuore", sintetizza Pablo Nieto. Da Team Manager non può che rimarcare l'ottimo lavoro compiuto da tutta la squadra. "Grazie al grandissimo lavoro di tutti i ragazzi del Team, Nicolò è riuscito a tornare in pista per un ultimo assalto alla pole e ha centrato, girando da solo, un ottimo quinto crono. Andrea ha faticato un po' di più, ma domani il gruppo di testa sarà composto da 10/15 piloti. Può giocarsela fino alla bandiera a scacchi".

La programmazione TV

Copertura totale su Sky Sport MotoGP HD (anche su Sky Sport 1 HD e su Sky Sport Mix HD) del Gran Premio d'Italia Oakley. Domani spazio alle 8:40 con la diretta dei Warm Up, seguiranno le due gare: spegnimento del semaforo alle 11:00 per la Moto3, alle 12:20 la Moto2. In diretta anche su TV8 (canale 8 del digitale terrestre, 121 di Sky) qualifiche e gare.

I più letti