MotoGP, le prove Libere del GP di Catalunya 2017: domina Marquez

MOTOGP

Dalla prima alla seconda uscita di MotoGP non cambia il nome in testa: c'è sempre Marquez. 2° Lorenzo, poi Folger, Dovizioso e Petrucci. Rossi chiude nono, Vinales in difficoltà (16°). Curioso episodio per Miller, che si confonde con la chicane del 2016: in serata viene ristabilito il layout della Formula 1. Moto3: FP2 a Canet, Moto2: vola Morbidelli. Supermotard, grave incidente per Biaggi

RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

LE CLASSIFICHE

IL CALENDARIO

Dalle parole ai fatti: il giorno dopo la conferenza stampa, i piloti del Motomondiale scendono in pista per affrontare la settima gara della stagione, il GP di Catalunya. Sul circuito del Montmeló si comincia con le Libere: in MotoGP in entrambi i turni svetta Marquez. In Moto3 FP1 a Fenati, che però cede la vetta nel secondo turno a Canet. In Moto2 subito bene Oliveira. Al centro delle prove libere c'è stato il "caso chicane", con la nuova variante che ha provocato le critiche di molti piloti, definita troppo pericolosa. In serata la commissione decide di ritornare alla configurazione 2016 (ovvero, le moto a partire dalle qualifiche gireranno con lo stesso layout della Formula 1).

MotoGP, assolo Marquez

Asfalto ancora non completamente asciutto alle 10 per il primo turno della MotoGP, motivo per cui la maggior parte dei piloti ha scelto di scendere in pista solo nel finale (erano solo in 7 a girare dopo 20 giri). Tra gli altri ha deciso di fare così anche Marc Marquez, autore del miglior tempo: 1'45.875, dietro di lui Crutchlow e Dovizioso. A differenza di Honda e Ducati arriva in Spagna senza aver provato il nuovo layout del circuito la Yamaha: il dettaglio che si vede nel sesto posto di Vinales e nel 17esimo Rossi. A proposito del nuovo layout, grandi problemi per Miller: usa la chicane dell'anno scorso, ma continua a girare finchè viene esposta la bandiera nera e i colleghi (in primis Marquez) lo convincono a passare ai box.

Marquez mantiene il comando nel secondo turno, su asfalto asciutto. Termina la giornata al secondo posto Lorenzo, terzo Folger. Nel corso della seconda sessione delle prove libere, alcuni piloti hanno fatto il tempo in regime di bandiera gialla dopo la caduta di Baz. Così, in base al regolamento, il loro tempo è stato cancellato. Questo ha portato ad alcuni cambiamenti in classifica. Rossi, ad esempio, è salito dalla decima alla nona posizione. Vinales in difficoltà: fuori dalla top ten, è 16esimo. Problema principale? Le gomme: "Non ci stiamo capendo niente", ammette lo spagnolo.

Moto3, da Fenati a Canet

Romano Fenati in 2'06.206 è il migliore davanti a Mir e Bezzecchi nella prima sessione di Prove Libere della giornata. Gli altri italiani nella top ten: quarto Dalla Porta, settimo Antonelli. Nel pomeriggio Fenati scala in seconda posizione, battuto dallo spagnolo Canet (1:54.257), terzo Mir. Bulega e Migno quarto e quinto, Bezzecchi chiude la top ten, Bastianini settimo.

Moto2, balzo in avanti di Morbidelli

1:50.165: è questo il tempo con cui Miguel Oliveira ha conquistato il primo posto al termine delle FP1 di Moto. Tre italiani nei primi 10: Morbidelli terzo, Pasini ottavo davanti a Baldassarri. Nel pomeriggio Morbidelli protagonista: 1'49.731, alle sue spalle Marquez e Corsi. Quarto Pasini, settimo Bagnaia.

Supermotard, grave incidente per Biaggi

Brutto incidente per Max Biaggi, caduto in allenamento a Latina sul circuito del Sagittario. Il pilota italiano si stava preparando a una gara di Supermotard, quando è caduto. Si è trattato di un high side, nel quale Biaggi è stato disarcionato dalla moto. Il pilota si è rialzato sulle sue gambe accusando un forte dolore al torace. E’ stato così trasportato all’Ospedale San Camillo di Roma in codice rosso (il trasporto in elicottero si è reso necessario per l’impossibilità di percorrere la strada Pontina). Biaggi, che non è mai stato in pericolo di vita, ha riportato un trauma toracico.

<div class="scrbbl-embed" data-src="/event/2600031/33457"></div>
<script>(function(d, s, id) {var js,ijs=d.getElementsByTagName(s)[0];if(d.getElementById(id))return;js=d.createElement(s);js.id=id;js.src="http://embed.scribblelive.com/widgets/embed.js";ijs.parentNode.insertBefore(js, ijs);}(document, 'script', 'scrbbl-js'));</script>

I più letti