Caricamento in corso...
10 agosto 2017

Rossi: "Se Marquez vince anche in Austria è un duro colpo psicologico"

print-icon

Le parole di Valentino Rossi nella conferenza stampa prima del GP d'Austria: "La Ducati resta la favorita su questa pista, ma le gerarchie cambiano in fretta. Non userò la nuova carena: non è adatta al circuito"

GP AUSTRIA, IL RACCONTO DEL VENERDI' DI LIBERE

GP AUSTRIA, TUTTI I TEMPI DEL WEEKEND - LE CLASSIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE DEL WEEKEND

Tornare in pista e provare a ricucire il gap in classifica a una settimana di distanza dalla gara di Brno. Valentino Rossi sa bene infatti che un successo di Marc Marquez anche in Austria complicherebbe un bel po' le cose: "Marquez? Se vince in Austria è un duro colpo psicologico, anche perché 22 punti iniziano a essere parecchi". Tante le cose da sistemare: "Tornare subito in pista è un bene. A Brno potevamo fare più punti - prosegue il pilota Yahama -. Qui sarà difficile capire cosa fare, ma l'anno scorso non è andata male: abbiamo finito a 3" dai primi". Anche lui è sulla stessa lunghezza d'onda di Dani Pedrosa per quel che riguardo le moto favorite da questa tipologia di circuito: "La Ducati credo abbia un vantaggio: bisognerà quindi fare attenzione a Dovizioso, Lorenzo e anche a Petrucci che quest'anno sta andando forte. E anche le Honda non hanno più i problemi dello scorso anno...". Una pista in cui potrebbe tornare protagonista anche il suo ex compagno di squadra e rivale spagnolo: "Sì, Lorenzo può giocarsi la vittoria; a Brno è sempre stato veloce ed è un grande campione. Sa che questa è una grande occasione per lui". Uno che invece non sembra avere mai problemi è Marc Marquez. "Riesce ad andare veloce su tutte le piste, mentre io a volte faccio fatica. Credo sia questo il motivo per cui sia primo in classifica".

"La nuova carena? Non adatta a questa pista"

"Quando corri su questa pista ti rendi conto di quanto sia veloce, bisogna concentrarsi su ogni metro per dare il meglio. Le frenate sono importanti; è una pista divertente, ma dobbiamo essere pronti a tutte le condizioni atmosferiche. A Brno avevo un buon feeling in moto, cercherà di farmi trovare pronto sia sull'asciutto sua sul bagnato". I test del lunedì infatti per un vecchietto come lui iniziano a pesare, soprattutto a livello di concentrazione, ma Rossi per sua stessa ammissione è riuscito comunque "a fare un tempo vicino a quello di sabato" e non nasconde la soddisfazione: "Il test è stato positivo, ho concluso con buone sensazioni. La nuova carena? Questa pista non è adatta, ma verificheremo nel corso del weekend. La Flag to Flag? È importante avere delle regole più chiare su chi deve passare per primo; forse dobbiamo parlare e chiarire meglio le varie situazioni: mi riferisco per esempio all'episodio tra Iannone ed Espargaro nella corsia box". Infine impossibile non ritornare su quanto successo in gara domenica scorsa in Repubblica Ceca. "La pista si è asciugata molto rapidamente a Brno e non pensavo di dovermi fermare così presto, dobbiamo sicuramente migliorare sotto questo aspetto. Pensandoci a posteriori, avrei potuto vincere a Brno partendo con le gomme d'asciutto, ma era una decisione difficile da prendere. Ma è una scelta che va fatta prima di arrivar alla griglia e la pista non era abbastanza asciutta. Avevamo paura che potesse ricominciare a piovere".

tutti i video della motogp

I PIU' VISTI DI OGGI