04 dicembre 2017

MotoGP, Claudio Domenicali: "Dovizioso protagonista 2017, Lorenzo sotto le aspettative"

print-icon

Nel giorno della presentazione del nuovo suv Lamborghini, l'amministratore delegato della Ducati fa un punto sui piloti ufficiali della Rossa: "Dovizioso ha dominato la scena, Lorenzo l'anno prossimo dovrà tirare fuori la grinta che non ha avuto in questa stagione"

LO SPECIALE MOTOGP

"Godiamoci questo 2017, abbiamo vinto sei gare e ci siamo divertiti un sacco. Si stanno rilassando anche i ragazzi - così Claudio Domenicali, amministratore delegato di Ducati, commenta il 2017 del team in MotoGP -. Nel 2018 si riparte da zero, con più carica, con più consapevolezze e con la certezza di avere un pacchetto di base buono".

Le prospettive per il 2018

Domenicali, nel giorno della presentazione del nuovo suv Lamborghini, ha aggiunto: "Molti piloti hanno cambiato moto quest'inverno e sono contento dei giudizi di quelli che sono saliti sulla nostra. La Ducati ha punti da migliorare ma anche dei pumnti di forza davvero straordinari. Mantenere questi e miglioare quel pezzetto che ancora ci manca, potrà dare il colpo in più per l'anno prossimo".

Dovi sì, ma Jorge...

"Dovizioso ha dominato la scena, Lorenzo ampiamente sotto le apsettative: le nostre e anche le sue. Quindi è atteso alla prova dell'anno prossimo, dovrà dimostrare di essere il campione che ha mostrato di essere in passato. Tirare la grinta che secondo me gli è mancata quest'anno, di sicuro nella prima parte della stagione. E  dimostare di essere veloce e determinato per puntare a dei grandi risultati", ha invece detto Domenicali sui due piloti ufficiali della Ducati.

TUTTI I VIDEO DELLA MOTOGP

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio, Tare: "E' stato un grosso scandalo"

Kubica, sogno finito: la Williams sceglie Sirotkin

Copertina Inter, Fortune China è nerazzurro

Morata presto papà, che dolce il bacio al pancino

Australia, Serena c'è: scarpe nuove su Instagram

Colpo Torino all'Olimpico: Lazio ko 3-1

Bob, la Giamaica in corsa per le Olimpiadi 2018

Parma, seduta pomeridiana: Calaiò a parte

Ascoli, ripresi gli allenamenti: in tre a parte

Salernitana, via Bollini: accordo con Colantuono

Milik, controllo positivo. E Sarri lo aspetta

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI